Serie A

Inter, niente ricorso per Skriniar: il difensore sarà multato

Il Giudice Sportivo era già stato chiaro, l’Inter non procederà a passi ulteriori. Quindi Milan Skriniar salterà ufficialmente Parma, Brescia e Bologna dopo l’espulsione contro il Sassuolo aggravata da insulto all’arbitro e bestemmia (e sanzione economica).

La decisione dell’Inter è di punire il difensore come previsto dal regolamento interno

Il club nerazzurro infatti non farà ricorso contro la decisione ma anzi multerà il difensore di 10.000 euro come da regolamento interno per il cattivo comportamento tenuto sul terreno di gioco.

Una scelta che tutela il gruppo, visto il codice comportamentale, e che servirà da lezione a Skriniar. Giocatore comunque non cattivo come testimoniano le quattro espulsioni (due dirette, due per doppio giallo) in carriera in 261 partite giocate dalla stagione 2011/12.

Di sicuro un problema in più per Antonio Conte, anch’esso squalificato (ma per una sola giornata), verso la trasferta al Tardini: con D’Ambrosio e Godin non in perfette condizioni fisiche e il Ranocchia appannato visto contro il Sassuolo, in difesa non si può gridare all’emergenza ma neanche alla tranquillità. Dovrebbe essere l’uruguaiano comunque ad affiancare De Vrij e Bastoni nella consueta linea a tre.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio