Serie A

Inter-Juventus, Palmeri: “Non ci si può girare dall’altra parte come con Calciopoli”

Inter Juventus Calciopoli, l’accusa di Palmeri

Non solo Ivan Zazzaroni, anche Tancredi Palmeri si scaglia contro Daniele Orsato. L’opinionista di RMC Sport ha pubblicato su Twitter il suo pensiero dopo la partita vinta dalla Juventus ai danni dell’Inter. Un pensiero duro e diretto: “Non è stata una partita ma una rappresentazione di tauromachia, togliendo il sangue e la violenza. 90 minuti di pura follia calcistica che la Juve si è ripresa grazie alla superiorità tecnica, agli errori nei cambi dell’Inter, e all’arbitro. L’Inter al di là degli errori sui cambi non può davvero essere criticata, avendo ribaltato incredibilmente una partita dove giocava male, e soltanto di cuore e nervi.

LA POLEMICA VERSO IL FRATELLO DI ORSATO

Da psicoanalisi i 40 minuti di blackout della Juve, qualcosa nella testa è cambiato. Una partita folle e avvincente è stata totalmente decisa dall’arbitro. Girarsi dall’altra parte vuol dire farlo come durante Calciopoli, quando non bisognava essere per forza corrotti, ma perlomeno impauriti dal prendere la giusta decisione”.

 

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button