CalciomercatoSerie A

Inter, Skriniar sempre più lontano. Le possibili alternative

Con Milan Skriniar sempre più lontano dall’Inter, i nerazzurri devono iniziare a pensare a valide alternative per la difesa per sostituire il centrale slovacco. In cima alla lista degli obiettivi dell’amministratore delegato Marotta ci sono: Chris Smalling in scadenza di contratto con la Roma nel prossimo giugno; il 19enne Giorgio Scalvini dell’Atalanta e Rodrigo Becao dell’Udinese.

Inter, le alternative per sopperire all’addio di Skriniar

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport un candidato da tempo seguito dall’a.d Marotta e gli altri dirigenti nerazzurri è il 19enne Giorgio Scalvini, autore di ottime prestazioni in questo girone di andata e gradito per maturità e duttilità. I primi passi verso l’entourage del giocatore sono stati fatti e il gradimento dell’azzurrino è già stato accertato ma i 40 milioni di euro chiesti dall’Atalanta rappresentano un problema; una soluzione per la buona riuscita dell’affare è inserire contropartite tecniche gradite alla dea tra cui Giovanni Fabbian ora in prestito alla Reggina.

Altro nome che potrebbe far caso all’Inter, in questo caso con cifre nettamente più basse è Rodrigo Becao dell’Udinese, vecchio pallino nerazzurro. In estate sembrava destinato a lasciare il Friuli ma nessuno si è avvicinato ai 10 milioni di euro richiesti dall’Udinese.

In scadenza di contratto con la Roma, Chris Smalling, potrebbe rappresentare un’ottima opportunità per l’Inter che ha già sondato il terreno con l’agente trovando aperture dall’inglese: i nerazzurri sarebbero disposti a spingersi a offrire due anni di contratto, più uno di opzione a 3,5 milioni più bonus, fino a toccare quota 4, anche se i nerazzurri vedono Smalling principalmente come perno centrale di una futura difesa a tre e non come alternativa vera a Skriniar.

Articoli correlati

Back to top button