Serie A

Inter: A.A.A. cercasi in casa nerazzurra il killer instinct

Contro Milan e Atalanta pesano i rigori falliti da Lautaro Martinez e Dimarco, contro la Juventus il penalty assegnato tra mille polemiche

Tre punti in quattro gare: questo il sinora magro bottino ottenuto dall’Inter nelle sfide contro le big, frutto dei pareggi contro Milan, Juventus e Atalanta, e la sconfitta contro la Lazio.

Inter: domenica a San Siro arriva il Napoli

Un trend che i nerazzurri hanno l’occasione di invertire domenica, quando ospiteranno il Napoli a San Siro. Non solo per accorciare le distanze dagli azzurri ma anche per ritrovare quel “killer instinct” che sembra essersi perso.

Già perché più che per gioco e numeri, i nerazzurri sono pur sempre il miglior attacco del campionato: quarta difesa e una sola sconfitta.

Inter: i numeri contro le big

Nei pareggi contro Milan e Atalanta pesano come macigni i rigori falliti da Lautaro Martinez e Dimarco, in quello contro la Juventus il penalty assegnato contro Dumfries tra mille polemiche.

All’Olimpico era stato sprecato il vantaggio iniziale oltre a diverse occasioni per tornare in vantaggio prima dei due gol di Felipe Anderson e Milinkovic-Savic.

Le occasioni e il gioco non mancano, la zampata vincente sì. Ripensando alla chiusura dello scorso campionato e alle tante vittorie ottenute di misura, i dati di questa stagione sin qui stridono.

Ecco dunque che la strada per tornare attaccati al duo di testa passa per forza di cose dai tre punti contro l’ex Spalletti.

Articoli correlati

Back to top button