Serie A

Inter, busta con proiettile per Antonio Conte: aperta un’inchiesta

Una bruttissima notizia arriva da quel di Milano con il tecnico dell’Inter, Antonio Conte, che ha ricevuto una lettera con dentro minacce ad anche un proiettile al fine di intimidirlo. L’ex Chelsea non ha, però, perso tempo a sporgere denuncia contro ignoti depositando il materiale presso le forze dell’ordine.

Inter proiettile Conte

Antonio Conte dichiarazioni

Ora ad Antonio Conte è stata affidata una ‘vigilanza’, che rispecchia il livello più basso di tutela per una persona pubblica, dopo aver valutato il livello della minaccia. Il tecnico sarà sorvegliato sia nei pressi di casa sua che vicino gli uffici della società nerazzurra.

Il materiale del proiettile ora verrà analizzato per cercare di trovare delle impronte e giungere ad un ‘colpevole’. Però le prime ricostruzioni lasciano pensare sia l’azione di un mitomane. Queste azioni sono più frequenti di quel che si pensa e, anche se incutono ovviamente paura, nel 99% dei casi non mutano mai in reali attentati.

Aperta un’inchiesta

Ovviamente è stata aperta un’inchiesta dalla quale trapelano pochissimi dettagli sul contenuto delle minacce. Si escludono però la pista criminale ed il tifo organizzato. L’inter del resto sta ottenendo ottimi risultati e non esistono tensioni tra le varie parti dell’ambiente. Una remota ipotesi, visto il ‘tradimento’ calcistico dell’ex Juventino, potrebbe anche semplicemente a pensare possa essere stata un’azione di cattivo gusto di qualche ultras bianconero.

Articoli correlati

Back to top button