ApprofondimentiChampions League

Inter agli ottavi di Champions League, che lezione al Barcellona e Xavi

L'Inter, contro ogni pronostico, stacca il pass per gli ottavi di Champions League: dietro al Bayern Monaco nel girone, ma davanti al Barcellona di Xavi

L’Inter, contro ogni pronostico, stacca il pass per gli ottavi di Champions League: dietro al Bayern Monaco nel girone, ma davanti al Barcellona di Xavi.

Champions League, Inzaghi batte Xavi

La vittoria di ieri per 4-0 contro il Viktoria Plzen ha consentito ai nerazzurri di approdare agli ottavi di Champions League con un turno di anticipo, seppur aritmeticamente dietro al Bayern Monaco che è a punteggio pieno. Ma la qualificazione l’Inter l’ha ottenuta praticamente nel doppio impegno col Barcellona, soprattutto nella partita del Camp Nou terminato 3-3, ma con molti rammarichi nerazzurri.

Inzaghi, dopo la prima partita disastrosa contro il Bayern Monaco, non ha poi sbagliato più niente, conquistando 10 punti in 4 partite. Una lezione di calcio e di stile al Barcellona, che si è dimostrato inferiore a livello tecnico e non solo. Le reiterate polemiche per il rigore non dato nel match di San Siro su fallo di mano di Dumfries (sacrosanto per i blaugrana), lo sminuire la forza dell’Inter, che si è dimostrata superiore in entrambe le sfide, è stato decisamente stucchevole.

barcellona xavi

Difficile criticare l’operato di Xavi in Liga, dietro solo al Real Madrid seppur ha perso nel recente Clasico, mentre in Europa sta collezionando solo fallimenti. A rimarcare la pochezza di classe si è messo anche il presidente del Barcellona Laporta, che a settimane di distanza dei due match con l’Inter, continua a parlarne in maniera decisamente polemica.

L’Inter ha sovvertito tutti i pronostici, permettendosi di andare a Monaco settimana prossima con la testa liberissima, è questo è solo merito di Inzaghi e della sua squadra.

Articoli correlati

Back to top button