Calcio esteroChampions League

Iniesta, tra gioia per la vittoria e dolore per la scomparsa di Astori

Iniesta su Astori: il Barcellona vince e lui lo ricorda

Una vittoria importante quella di ieri sera, che ha visto il Barcellona proseguire il proprio cammino verso la conquista della Champions League. Dopo l’1-1 dello Stamford Bridge per la sfida di andata, il Chelsea crolla ai piedi degli spagnoli con una sonora sconfitta che vale l’eliminazione dalla Coppa.

Tra la gioia dei tifosi e dei giocatori per il passaggio del turno, non sono mancate parole di conforto per la famiglia di Astori. Intervistato dai microfoni di “Premium Sport” Iniesta esprime tutto il suo cordoglio per la scomparsa del capitano della Fiorentina: “Voglio mandare un forte abbraccio alla sua famiglia. Sono vicino a loro. E’ stata una notizia terribile”.

Il 3-0 è opera di Messi: due gol e un assist a confermare ancora una volta la sua grandezza. Con la doppietta di ieri sera sfonda il muro dei cento gol in Champions League. “E’ difficile dire qualcosa su di lui. Per noi è importantissimo, è un giocatore unico, il numero uno. Noi dobbiamo aiutarlo il più possibile per raggiungere i nostri obiettivi”. Sul prossimo sorteggio dei quarti di finale Don Andres esprime il suo timore nella possibilità di incontrare il Real Madrid. L’unico vantaggio che avrebbero, quello di conoscerla bene come squadra, essendo spagnola.

Articoli correlati

Back to top button