Serie A

Lazio, Immobile: “Non vogliamo fare da comparsa in Champions”

E’ intervenuto a Lazio Style, il bomber biancoceleste Ciro Immobile, soffermandosi sugli obiettivi della sua squadra in vista della prossima stagione. L’attaccante che è tornato anche sulla vittoria della Scarpa d’Oro e si è espresso in merito a questo ritorno in Champions del club capitolino.

Immobile e il suo rapporto speciale con il gol

Io vivo per il gol ma non ne ho l’ossessione. L’unica volta che volevo segnare a tutti i costi è stato con il Brescia e abbiamo visto che non paga perché la palla non voleva entrare… Il gol migliore? Ce ne sono tanti, il sorpasso a Lewandowski col Brescia mi ha emozionato, come anche per il mio 100° in biancoceleste, quello col Milan. Sono tutti belli e importanti, quelli che mi portano alla vittoria ci sono più affezionato.”

Sulla vittoria della Scarpa d’Oro

Scarpa d’Oro? Non era facile partire dietro e rimontare, ma i miei compagni mi hanno aiutato in tutti i modi: la passavano solo a me. Lottare con Lewandowski, Messi e Ronaldo non era semplice soprattutto dopo uno stop così lungo come quello per il lockdown”.

Immobile sulla sua crescita e quella della Lazio

È stata una crescita costante in questi anni fatta dai giocatori, dall’allenatore e dalla società. Per quanto mi riguarda sono andato sempre in crescendo, abbiamo raggiunto l’Europa League nei primi anni e ora la Champions. Adesso parte un nuovo ciclo con la Champions, puntando anche alla conferma per essere a certi livelli in campionato”.

Conclude sul ritorno in Champions dei biancocelesti

Mi affaccio con tanto entusiasmo a questa competizione. Non tutti l’hanno vissuta, la conosco e so che tensione c’è nel preparare quelle gare. Le tre competizioni saranno impegnative: abbiamo entusiasmo e non vogliamo fare da comparsa ma divertirci. Si deve ripartire dai sette mesi prima dello stop, noi siamo quelli delle vittorie consecutive e non della sconfitta di Lecce. Quando non siamo in campo mentalmente, non giochiamo bene, sappiamo che strada ripercorrere e il ritiro precampionato servirà proprio a questo“.

Articoli correlati

Back to top button