Serie Minori

Il Nola inizia col botto: 3-0 sul campo del Bisceglie

Comincia con il piede giusto la stagione 21-22 del Nola 1925. Sul naturale di Bisceglie finisce 3-0 per i nolani allenati da Alfonso De Lucia

Il Nola inizia col botto: 3-0 sul campo del Bisceglie

Comincia con il piede giusto la stagione 21-22 del Nola 1925. Sul naturale di Bisceglie finisce 3-0 per i nolani allenati da Alfonso De Lucia, con un super Ruggiero e D’Angelo in versione capitano. Il primo turno preliminare di Coppa Italia va quindi ai bianconeri che ora attendono il Cerignola al secondo turno. Mister De Lucia, orfano di capitan Acampora, schiera un fluido 4-2-3-1 con Donnarumma, Pantano, Angeletti e Lambiase davanti a Cappa, a centrocampo si posizionano Ruggiero e Caliendo, dietro le punte Padulano, in attacco Corbisiero, D’Angelo e Figliolia. Mister Rufini risponde con il 3-4-3.

Al 3’ subito locali pericolosi: La Piana riceve sull’out di destra e fa partire un preciso diagonale che va di un soffio al lato. Il Nola risponde 3 minuti dopo con Padulano che, dopo un’incursione in area piccola, serve un cioccolatino al centro ma Donnarumma in corsa spara alto da ottima posizione. All’8’ ancora Donnarumma protagonista: cross a scavalcare la difesa per D’Angelo in area piccola, l’attaccante nolano viene però stoppato sul più bello. Al 9’ i neroblu tentano la via del gol con una bella volè in girata di Leonetti, Cappa però è attento e con un bel colpo di reni salva il risultato. Il Nola concretizza però al 12’ su punizione da 30 metri, sul pallone va Ruggiero che disegna una traiettoria imprendibile per Zinfolino. La gara, molto vivace nel primo quarto d’ora, comincia a diventare meno fluida, il Nola si difende bene e il Bisceglie tenta la via del gol. Nel secondo tempo il Nola scende in campo con un piglio ancor migliore del primo tempo e trova subito la rete del raddoppio, ancora con Ruggiero abile a concretizzare con un pallonetto un filtrante del neo-entrato De Siena al 52’. Un minuto più tardi i bianconeri la potrebbero addirittura chiudere ma il giovane Corbisiero non riesce a concretizzare un buon assist di bomber Figliolia. Al 18’ si rivede il Bisceglie: incursione di Lorusso che a tu per tu con Cappa si fa neutralizzare in bello stile la conclusione per la rete. Il Nola si difende e punge in contropiede e all’80’ quasi la chiude: volata in solitaria di D’Angelo che a tu per tu con il portiere tenta la conclusione invece di servire Figliolia al centro, facendo sfumare così l’occasione per la terza rete. Occasione che poi arriva e viene concretizzata dallo stesso D’Angelo al 90’ con una delle sue azioni: lancio in profondità, scatto fulmineo a saltare un difensore, dribbling secco al portiere e palla in rete. Buona la prima per il Nola, ora testa alla Casertana per dare il via anche al campionato.

IL TABELLINO Reti: Ruggiero (N) 12’ e 52’, D’Angelo (N) 9’.
Bisceglie: Zinfolino, Izco, D’Angelo M., Di Prisco (61’ Lorusso), La Piana, Leonetti (82’ Morra), Liso,
Coletti (73’ Tuttisanti), Marino, Urquiza (61’ Rubino), Ferrante (61’ Carbone). A disposizione:
Piserchia, Farinola, Barletta, Goffredo. Allenatore: Danilo Rufini. Nola: Cappa, Angeletti (74’ Mocerino), Pantano, Donnarumma (64’ D’Orsi), Lambiase (46’ De
Siena), Ruggiero (62’ Sorriso), Caliendo, Padulano (82’ Allegretta), D’Angelo A., Figliolia, Corbisiero.
A disposizione: Sarracino, Fusco, Coppola, De Falco. Allenatore: Alfonso De Lucia. Arbitro: Ciro Aldi di Lanciano (assistenti Fabio D’Ettorre di Lanciano e Stefano Carchesio di
Lanciano). Note: Spettatori 350 circa; ammoniti Liso, Marino e Urquiza per il Bisceglie; ammonito Pantano per
il Nola.

FONTE: notiziariodelcalcio

Articoli correlati

Back to top button