Calciomercato

Il Manchester City prenota la nuova stella Kayky. Ma le norme della Brexit sono un problema VIDEO


Commenta per primo

Il Manchester City ha già iniziato a programmare le prossime mosse per il futuro, con un occhio di riguardo verso i migliori talenti del panorama internazionale. L’ultimo di questi è Kayky, attaccante classe 2003 del Fluminense che in Brasile è ritenuto uno dei prossimi protagonisti sulla scena mondiale, dopo aver realizzato 2 gol nelle prime 8 partite tra i professionisti: la proprietà del City è pronta a garantire una cifra vicina ai 10 milioni di euro, più 7/8 di bonus, per anticipare le mosse della concorrenza e ingaggiarlo già a partire dalla prossima stagione. Ma sul buon esito del trasferimento pesano le incognite sollevate dalle nuove normative sui trasferimenti susseguenti alla Brexit.

Per conseguire il permesso di soggiorno in Inghilterra per motivi di lavoro, Kayky dovrebbe arrivare ad ottenere un punteggio minimo di 15 basato su un sistema che calcola il numero di partite disputate in prima squadra in campionato e nelle competizioni internazionali a livello di club e nazionale. Una condizione difficilmente soddisfabile ad oggi, ma il Manchester City è pronto a giocarsi un asso nella manica, quello della deroga che la Football Association può concedere nel caso in cui questo trasferimento fosse considerato utile ad aumentare il valore e il tasso tecnico e qualitativo della Premier League. Il City Football Group avrebbe già sottoposto la questione alla commissione chiamata a giudicare.

 

FONTE: calciomercato.com

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button