Serie Minori

Il Desenzano Calvina vuole alzare il livello

21.06.2021 23:00 di Anna Laura Giannini
 

Vedi letture


Fonte: Brescia Oggi
Il Desenzano Calvina vuole alzare il livello

Continuità in panchina e qualche novità in più sul campo? In queste ore è in fase di costruzione il Desenzano Calvina del futuro, dopo un’annata fatta di pochi alti e molti bassi. Non essere riusciti a centrare i playoff è stata certamente una mezza delusione per la società del presidente Roberto Marai, che però non vuol ridimensionare le proprie ambizioni.

La conferma in panchina di Michele Florindo, alla terza stagione in biancazzurro, ribadisce la stima e l’apprezzamento della dirigenza gardesana nei confronti dell’allenatore veneto. Sono bastati pochi giorni dalla fine del campionato al Desenzano Calvina per rinnovare l’accordo con Florindo e iniziare a lavorare per la nuova annata. Una stagione nella quale cercare di stare costantemente nelle prime cinque posizioni della classifica, obiettivo mancato in quella appena conclusa: «Ci è mancata la continuità necessaria per arrivare ai playoff – ammette il direttore sportivo Eugenio Olli – ed è proprio questo uno degli aspetti che dovremo migliorare nel prossimo campionato. Per arrivare in alto non si possono alternare ottime prestazioni ad altre non all’altezza. Queste tappe, nel percorso di crescita, sono fisiologiche e crediamo che per continuare a migliorare aver rinnovato la fiducia al nostro allenatore sia la scelta giusta».

Accanto al rinnovo dell’accordo con Michele Florindo ci sarannocomunquea parecchi cambiamenti nella rosa. Trai «big» più di qualche giocatore ha deluso nella scorsa annata e potrebbe cambiare aria. A questo si aggiunge la necessità di inserire nuovi giovani(un classe2003in primis) per rendere la squadra ancora più competitiva: «Nei prossimi giorni ci confronteremoanche con il nostro allenatore per prendere decisioni importanti – conclude Eugenio Olli -: non ci saranno rivoluzioni, ma la volontà di migliorare una squadra che ha già delle potenzialità importanti. L’obiettivo è continuare a migliorarci ma senza buttare via tutto quello che è stato fatto fino ad ora». Le prossime settimane saranno decisive per capire quale volto avrà il Desenzano Calvina del futuro. Una squadra e un club che, nonostante il boccone amaro dei playoff sfumati, continua a coltivare un progetto ambizioso.

FONTE: notiziariodelcalcio

Articoli correlati

Back to top button