Serie Minori

Il Cannara recupera due gol al San Donato Tavarnelle

14.06.2021 01:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter: 
 

Vedi letture


Fonte: ValleUmbraSport
Il Cannara recupera due gol al San Donato Tavarnelle

L’ultima casalinga di campionato del Cannara per la stagione 2020/21 si chiude con un pareggio in rimonta 2-2 contro il San Donato Tavarnelle. Una prestazione di grinta, cuore e determinazione da parte dei rosso-blù, che hanno ricevuto il meritato omaggio del pubblico dopo un’annata davvero bellissima ed entusiasmante, ricca di soddisfazioni. Sotto 2-0 al termine del primo tempo, il Cannara ha dimostrato di non mollare mai e nell’ultimo quarto d’ora ha confezionato il pareggio.

LA SFIDA – Inizia male la gara per il Cannara: al 2’ Gomes viene pescato in profondità da Paolo Regoli davanti a Lori; Lira Ferreira va a contrastarlo e per Monesi è calcio di rigore. Dal dischetto va a segno Caciagli (0-1). La squadra di Alessandria ci mette un po’ a reagire, ma soprattutto grazie al movimento dell’ivoriano Fofana (che al 21’ reclama anche un rigore per un intervento di Brenna) inizia a creare qualcosa. A metà prima frazione i rosso-blù si fanno vedere concretamente dalle parti di Balli: Lira Ferreira al 24’ batte un calcio di punizione dalla tre-quarti: sfera che spiove in area e che trova sul secondo palo Bei, ma la sfera finisce fuori; al 27’ invece è Fofana a provarci dal limite di sinistro, ma la conclusione è debole.

La migliore palla gol cannarese è del 29’: Lira Ferreira calcia una punizione dai 25 metri e Balli è costretto ad un colpo di reni provvidenziale su una traiettoria velenosa e potente; dal corner seguente la palla arriva sul secondo palo, dove Fofana calcia al volo trovando l’ottima risposta del portiere toscano. Da segnalare che al 26’ il direttore di gara ha anche graziato Polvani, già ammonito, dal secondo giallo, apparso solare. Buon Cannara, che non lesina impegno. Nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo, però, il San Donato Tavarnelle recupera compattezza e le giuste distanze, rendendosi anche pericoloso in ripartenza. Nel recupero addirittura arriva anche il 2-0: Gomes riceve da Caciagli al limite e gli fa da sponda; il capitano piazza un sinistro a giro micidiale e preciso che si infila alle spalle di Lori. San Donato campione di cinismo e Cannara sotto all’intervallo in maniera immeritata.

L’inizio ripresa sembra confermare l’andamento, con la squadra di Indiani che mette alle corde quella di Alessandria: al 6’ azione insistita, con Paolo Regoli che serve ottimamente Tartaglione, che taglia in maniera ottimale in area; Lori chiude le gambe appena in tempo e respinge il tiro. Poi ci prova due volte Montini: al 10’ Lori ci mette i pugni sul suo colpo di testa; pochi secondi dopo invece si oppone al suo inserimento anche con l’aiuto del palo. Il San Donato è bravo a far passare il tempo e a gestire la situazione, impedendo al Cannara di farsi vedere dalle parti di Balli; i ragazzi di Alessandria ci mettono il cuore, ma la sfida sembra incanalata sullo 0-2.

Poi, passata la mezz’ora, una fiammata: dalla corsia di sinistra Lira Ferreira batte veloce un calcio piazzato e serve al limite orizzontalmente De Sanctis, che infila in rete il 2-1. Adesso il Cannara ci crede e al 35’ potrebbe anche impattare, con Mattia che avvia una ripartenza e viene servito in area da Bazzoffia, ma il giovane portiere giallo-blù esce ottimamente e dice no al pari. Lo stesso non si piò dire al 49’: Lori va al rilancio lungo, Ubaldi va a prolungare spizzicando di testa per Corrado, che si inserisce e spara il diagonale che vale il 2-2. Un pari suggellato dalla grande parata di Lori proprio all’ultimo sulla velenosa punizione di Caciagli.
Finita la sfida tutti a prendersi gli applausi dello “Spoletini” per una stagione entusiasmante.

CANNARA – SAN DONATO TAVARNELLE 2-2
CANNARA (3-4-3): Lori; Bei, Lira Ferreira, Orazzo; De Sanctis, Ravanelli (1′ st Bagnolo, 18′ st Balducci), Mattia, Massa (21′ st Dedja); Fofana (34′ st Corrado), Faraghini (14′ st Ubaldi), Bazzoffia.
A disp.: Cocchini, Cerboni, Porzi, Lucentini. All.: Alessandria.
SAN DONATO TAVARNELLE (3-5-2): Balli; Polvani, Brenna, Pisaneschi; Valesiani, P. Regoli, Caciagli, Poli (29’ pt Tartaglione), Montini (37′ st Borghi); V. Regoli (40′ st Noccioli), Gomes (30′ st Pino).
A disp.: Signorini, Forconi, Pierucci, Milanesi, Suffer. All.: Indiani.
ARBITRO: Monesi di Crotone (assistenti: Gambino di Nocera Inferiore – Marrazzo di Bergamo).
MARCATORI: 3’ rig. e 47’ pt Caciagli (SDT), 31’ st De Sanctis (C), 49’ st Corrado (C).
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Polvani (SDT), Mattia (C), V. Regoli (SDT), Brenna (SDT), Bazzoffia (C). Angoli: 3-2. Recupero: 2’ pt e 4’ st.

FONTE: notiziariodelcalcio

Articoli correlati

Back to top button