Ibrahimovic, la sua statua a Malmoe presa di mira dai vandali

Ibrahimovic statua

La statua dedicata a Ibrahimovic in Svezia è stata presa di mira: intanto i tifosi del Malmoe hanno preso le distanze dall'accaduto

Un brutto episodio accaduto a Ibrahimovic, sebbene si sia verificato alla sua statua e non alla sua persona. Dopo aver infatti ufficializzato di aver acquistato in parte l’Hammarby, club svedese, nel suo paese di Malmoe i tifosi non paiono averla presa molto bene la notizia.

Ibrahimovic statua vandalizzata: insulti di morte all’attaccante

Non se lo sarebbe mai aspettato Ibrahimovic di vedere la sua statua ridotta così. Nonostante l’attaccante svedese in carriera abbia fatto discutere per molte sue dichiarazioni, in patria è stato sempre considerato un simbolo inattaccabile.

Statua Ibrahimovic incendiata

La statua dedicata a lui pero’ è stata presa di mira da alcuni vandali che l’hanno imbrattata. Lo stesso Ibrahimovic è stato oggetto di aspre critiche e minacce di morte. Il tutto dopo che il bomber ormai ex Galaxy ha deciso di farsi carico del 25% dell’Hammarby. Dinnanzi al monumento sono apparsi messaggi di stampo razzista – “zingaro” e altre ingiurie fuori il portone di casa sua.

Una serie di gesti questi stigmatizzati subito da gran parte dei tifosi del Malmoe. Una vicinanza espressa tutta la loro al campione della loro cittadina. Intanto ci sono pattuglie della polizia atte a sorvegliare intorno la statua e fuori la sua residenza di Stoccolma per evitare il susseguirsi di accadimenti simili.

TAG