Milan, Ibrahimovic è un’idea concreta: possibile contratto ‘stile Beckham’

Gradito ritorno al Milan: Ibrahimovic ad un passo

Ibrahimovic al Milan, la dirigenza rossonera vuole proporre all'agente Raiola un contratto 'alla Beckham' fino al termine della stagione

Zlatan Ibrahimovic al Milan, una suggestione di mercato che col passare dei giorni diventa sempre più concreta. Le difficoltà riscontate da Krzysztof Piatek in questa stagione e il contratto dell’attaccante in scadenza coi Los Angeles Galaxy a fine dicembre stanno portando i rossoneri a valutare la strategia migliore per riportare lo svedese a Milano.

Ibrahimovic al Milan per 6 mesi

Secondo quanto riportato riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l’idea della dirigenza meneghina è quella di proporre al 38enne un contratto di sei mesi. In questo modo, l’ex Inter, Juventus, PSG, Barcellona e Manchester United avrebbe l’opportunità di ritornare a giocare in Europa fino a fine stagione per poi prendere in considerazione qualsiasi altra ipotesi da luglio.


Galaxy Ibrahimovic resta


Ibrahimovic come Beckham

Il Milan, dunque, studia una formula già vista nel 2009 e nel 2010 con David Beckham. In quelle due stagioni, il centrocampista inglese arrivò proprio dai Los Angeles Galaxy grazie ad un prestito semestrale, da gennaio al termine del campionato. Stavolta, però, lo svedese non avrebbe nessun vincolo contrattuale a differenza dello Spice Boy.

Bologna su Ibrahimovic

Il Diavolo, tuttavia, dovrà vedersela con il Bologna che resta una seria candidata ad accogliere Ibrahimovic a gennaio. I felsinei, infatti, sono pronti a fare questo sforzo economico grazie all’aiuto di Macron che – alzando a 2 milioni di euro la cifra destinata alla sponsorizzazione degli emiliani – garantirebbe maggiore liquidità economica.

TAG