Serie A

Hellas Verona, Juric: “Noi lontani anni luce da Parma e Sassuolo. Un altro come Veloso non lo abbiamo”

Ivan Juric, tecnico dell’Hellas Verona, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita di domani sera (ore 21) contro il Sassuolo.

Hellas Verona, Juric: “Noi lontani anni luce da Parma e Sassuolo. Un altro come Veloso non lo abbiamo”

“Siamo lontani anni luce da Sassuolo e Parma su tutti i livelli. Speriamo di arrivarci. Quando affronto le partite non parlo degli avversari per questo, domani non è più facile di Napoli. Quando abbiamo giocato contro squadre più deboli sono state comunque aperte. Credo molto in quello che stiamo facendo vedere, vediamo cosa possiamo fare con tutti, ragioniamo così”.

Sulle condizioni di Bocchetti

“L’infortunio è da poco. L’esperienza di Genova mi dice che se vieni da campionati lontani hai problemi inizialmente. A Genova li ho avuti con Pandev e Dzemaili. Hanno bisogno di tempo per ricominciare”.

Su Stepinski in coppia con Di Carmine

“Si può fare, ma sono due punte centrali. Nessuna squadra in Italia gioca con due punte così, normalmente si gioca con uno più veloce e un altro più di peso. Non è facile metterli entrambi, a meno che tu non voglia andare sui cross. Di Carmine sta migliorando, ha le doti per fare bene in A se riesce a lavorare bene. Lo tengo molto in considerazione, anche se non è ancora al top”.

Sul vice Veloso

“Uno come lui non l’abbiamo, per la visione della partita che ha. Abbiamo altre soluzioni”.

Su Lazovic

“Fa un ruolo in cui deve difendere spesso. Aveva Callejón col Napoli. Sta facendo bene le due fasi, finora ha avuto tante palle gol, se li avesse segnati sarebbe stato stupendo. Gli manca un po’ quello”.

Articoli correlati

Back to top button