Serie A

Serie A, Hellas Verona-Benevento 3-1: veneti trascinati da un super Barak

L'Hellas Verona vince 3-1 al Bentegodi contro il Benevento, trascinata da uno scatenato Barak, autore di una splendida doppietta

L’Hellas Verona vince 3-1 al Bentegodi contro il Benevento, trascinato da uno scatenato Barak, autore di una splendida doppietta. I veneti grazie a questo successo trovano dunque l’aggancio alla zona Europa League, mentre i campani rimangono a 6 punti insieme al Bologna.

La cronaca di Hellas Verona-Benevento

Primo tempo

Un inizio molto più propositivo da parte dei padroni di casa, con un Benevento ben chiuso in difesa e pronto a ripartire in contropiede. L’Hellas Verona si porta avanti al 16^ con Antonin Barak, bravo ad inserirsi a centro area e a battere il portiere di sinistro su assist di Mattia Zaccagni. Grandissima chance per Insigne al 26^, che tutto solo in area di rigore colpisce in pieno il portiere, con la difesa abile a sventare il pericolo. Poco più tardi ci riprovano gli ospiti da fuori con Caprari, ma Silvestri si allunga e la mette in angolo. Dalla bandierina va lo stesso attaccante, che trova tutto solo Dabo, con il francese che la mette a lato. Ci prova per l’Hellas Verona con un super tiro a giro di Zaccagni, ma Montipò la riesce a mettere in out. Il Benevento sfiora a più riprese il gol, prima con una doppia conclusione di Insigne e poi con un colpo di testa di Ionita che termina di pochissimo a lato. Termina il primo tempo sul risultato di 1-0 in favore dell‘Hellas Verona al Bentegodi

Secondo tempo

Il Benevento parte forte e la pareggia al 55^ con Gianluca Lapadula, che servito in profondità da Caprari non fallisce davanti al portiere. Grandissima chance per l’Hellas Verona poco dopo, con Kalinic che in inserimento sul primo palo fallisce la rete del pareggio. Al 62^ si riporta avanti la squadra di casa e lo fa con una eccezionale conclusione da fuori di esterno destro di Barak, che trova anche la doppietta personale. Traversa clamorosa per Kalinic al 66^, che svetta bene in area di rigore e colpisce in pieno i legni. Le streghe rispondono con un gran tiro da fuori di Dabo, con il pallone che termina di poco alto sulla traversa. Espulso Caprari al 72^, per proteste nei confronti dell’arbitro per un presunto rigore negato. L’Hellas Verona trova poi il 3-1 al 77^ minuto, grazie ad un colpo di testa ravvicinato di Darko Lazovic. Ci prova al terzo minuto di recupero Glik dalla distanza, con la sua conclusione che termina sull’esterno della rete. Vince dunque l’Hellas Verona 3-1 contro il Benevento.

Il tabellino di Hellas Verona-Benevento

MARCATORI: 17′, 62′ Barak (V), 55′ Lapadula (B), 77′ Lazovic (V)

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini (90’+2 Gunter), Lovato (46′ Dawidowicz), Empereur (46′ Magnani); Lazovic, Tameze, Ilic, Dimarco; Baràk (90’+2 Colley), Zaccagni; Kalinic (86′ Di Carmine).
A disposizione:
 Berardi, Pandur, Salcedo, Di Carmine, Udogie, Cetin, Terracciano, Cancellieri, Günter, Magnani, Dawidowicz, Colley.
All.: 
Ivan Jurić

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola (46′ Tuia), Foulon; Dabo, Schiattarella (74′ Tello), Ionita; Insigne (70′ Improta); Lapadula (74′ Moncini), Caprari.
A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Tello, Viola, Maggio, Tuia, Improta, Di Serio, Moncini, Sau, Hetemaj.
All.: Filippo Inzaghi

AMMONITI: Caldirola (B), Barak (V), Schiattarella (B), Lovato (V), Glik (B), Zaccagni (V), Ionita (B), Lazovic (V), Magnani (V)

Articoli correlati

Back to top button