Serie A

FIGC, Gravina: “Cori razzisti negli stadi? L’arbitro può sospendere la partita”

Le parole del numero uno della FIGC

Al termine del Consiglio Federale, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha parlato in conferenza stampa: “Dal 18 dicembre ci sarà una task force di professionisti che la federazione garantirà alle società professionistiche e dilettantistiche per accompagnarle in un processo di adeguamento a miglioramento”.

I cori razzisti negli stadi? Ci sarà l’esatta applicazione delle norme in vigore. Ho parlato con Nicchi e Rizzoli invitandoli all’applicazione rigida di un regolamento vigente. L’arbitro riunisce le squadre a centrocampo e dopo una serie di annunci si può decidere di sospendere momentaneamente la partita“.

Per quanto riguarda la violenza sugli arbitri, riteniamo che debba essere scritta una norma che sia applicata in maniera definitiva. Ci dobbiamo lavorare sopra tutti. Tempo qualche ora ci sarà la norma definitiva che prevederà una pena edittale non inferiore a un anno”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio