Serie A

Atalanta, Gomez: “Scudetto? Smetterei di giocare il giorno dopo”

Sabato alle 15: l’Atalanta sarà chiamata alla difficile impresa contro la Juventus. Tra le mura amiche i nerazzurri cercheranno di tornare alla vittoria dopo tre giornate a secco di bottino pieno. A parlare della stagione in corso e degli obiettivi della squadra nerazzurra è stato Papu Gomez che così ha rilasciato sul campionato

Gomez sul campionato: sorpresa Cagliari

“Vogliamo restare nelle prime sei-sette posizioni: ora non dico di più, perché anche lo scorso anno non facevamo certi pensieri, ma solo i risultati ci hanno dato la forza di crederci e raggiungere il traguardo. Ci sono tante squadre di livello: anche il Cagliari, che ha più qualità dell’anno scorso”.

Atalanta sul campionato

Sullo scudetto:

“Non scherziamo, sarebbe fuori dalla logica, gli scudetti si vincono a 90 punti perdendo due volte in un anno. Belli i sogni, ma qui siamo ben oltre. Per una cosa del genere, smetterei di giocare il giorno dopo: a cosa servirebbe continuare?”.

Sul suo futuro:

Futuro? Potrei lavorare nel calcio, magari con l’Atalanta. Non come allenatore, però: basta allenamenti, ritiri e traslochi. Resterò a Bergamo, dove ho comprato casa”.

Sulla Champions:

“Crediamo fortemente nel passaggio del turno in Champions: dipende da noi. Dovremo essere intelligenti con la Dinamo, poi andremo a giocarcela a Kharkiv”.

Articoli correlati

Back to top button