ApprofondimentiSerie A

Napoli, Sarri ritrova Tonelli: il marcatore dai gol pesanti

Chiamatelo Bomber. Lorenzo Tonelli può essere l’uomo della provvidenza. Tre reti stagionali, proprio come quelle di Arek Milik, attaccante polacco che è tornato in questa fase di stagione dopo il triste infortunio rimediato durante la partita contro la SPAL. Il difensore che sembrava essere un oggetto misterioso sulla panchina di Maurizio Sarri invece si potrebbe rivelare l’uomo in più soprattutto in vista di questa lotta Scudetto tra gli azzurri e la Juventus.

Nonostante lo scarso utilizzo in questi due anni, il difensore ex Empoli, risulta essere sempre decisivo per il Napoli. Infatti in sei presenze raccolte in due stagioni, il centrale difensivo ha messo a segno tre gol decisivi per la squadra partenopea. Il primo fu contro la Sampdoria lo scorso anno quando regalò tre punti importanti agli azzurri. Il secondo sette giorni più tardi sbloccando il match contro il Pescara. Ieri sera è arrivato il terzo contro l’Udinese.

Anche se la stima di Sarri non sia mai mancata, gli infortuni e la presenza di giocatori come Koulibaly hanno limitato lo spazio di Tonelli che può vantare una media di tutto rispetto: tre gol in 540 minuti giocati. Non male per uno che fa il difensore…

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button