Serie A

Serie A, Genoa-Hellas Verona 3-3: succede di tutto al Ferraris

Il Genoa pareggia 3-3 al Ferraris contro l'Hellas Verona, seppur venendo beffato proprio nel finale da una rete di Nikola Kalinic

Il Genoa pareggia 3-3 al Ferraris contro l’Hellas Verona, seppur venendo beffato proprio nel finale da una rete di Nikola Kalinic. I rossoblù che sono stati trascinati soprattutto dal centravanti Mattia Destro, autore di una splendida doppietta nella ripresa.

La cronaca di Genoa-Hellas Verona

Primo tempo

Parte meglio il Genoa ma a sbloccarla è l’Hellas Verona all’8^ minuto con Giovanni Simeone, che servito con un gran pallone dalla destra da Faraoni la butta dentro di testa a centro area. I rossoblù provano nell’arco del primo tempo a reagire, ma senza riuscire mai a rendersi realmente pericolosi. Termina dopo un solo minuto di recupero un non bellissimo primo tempo, sul risultato di 0-1 in favore dell’Hellas Verona di Igor Tudor.

Secondo tempo

L’Hellas Verona parte subito forte e si conquista un calcio di rigore grazie a Simeone, che subisce un pestone in area di rigore da Maksimovic. Dal dischetto va Barak e con il mancino spiazza completamente il portiere, trovando la rete del momentaneo 2-0. Al 75^ Dawidowicz colpisce involontariamente il pallone con un braccio, che per l’arbitro era però troppo largo e assegna quindi un rigore al Genoa. Domenico Criscito dagli undici metri non sbaglia e con il mancino batte il portiere.

All’80^ Rovella con un grande punizione mette un bel pallone sul secondo palo per Destro, che di testa la infila all’angolino alla sinistra del portiere. Poco più tardi il centravanti si ripete di nuovo, superando con una finta il difensore e trafiggendo grazie ad uno splendido tocco sotto Montipò. Nel recupero però l’Hellas Verona continua a spingere e segna la rete del 3-3, con un Kalinic che servito dalla destra da Casale la butta dentro di testa indisturbato. Termina dopo 7 minuti di recupero il match sul risultato di parità.

Il tabellino di Genoa-Hellas Verona 3-3

Reti: 8′ Simeone, 49′ Barak, 77′ Criscito, 79′ Destro, 85′ Destro, 91′ Kalinic

GENOA (3-5-2) : Sirigu; Biraschi (64′ Ghiglione), Maksimovic, Criscito; Cambiaso (46′ Pandev), Melegoni (46′ Behrami), Badelj, Rovella, Fares; Kallon (58′ Ekuban), Destro. A disposizione: Semper, Sabelli, Vanheusden, Bani, Vasquez, Bianchi, Hernani, Touré. Allenatore: Ballardini.

VERONA (3-4-1-2): Montipò; Dawidowicz, Günter, Casale; Faraoni (74′ Magnani), Tameze (66′ Bessa), Ilic, Lazovic (46′ Sutalo); Barak; Simeone (65′ Kalinic), Lasagna (83′ Caprari). A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Ceccherini, Cancellieri, Ragusa, Hongla. Allenatore: Tudor.

AMMONITI: 49′ Maksimovic, 53′ Behrami, 54′ Pandev, 57′ Gunter

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma 1

Articoli correlati

Back to top button