ApprofondimentiSerie B

Galliani: “Menez aveva piacere a venire al Monza. Sulla crisi del Milan…”

Adriano Galliani ha parlato ai microfoni di Radio Anch’Io Sport: queste le parole dell’ad del Monza su Milan e Menez.

Le parole di Galliani sulla crisi del Milan

Adriano Galliani ha parlato in una lunga intervista su Radio Anch’io Sport spaziando tra diversi argomenti. Le sue parole.

“Storicamente ci sono stati sempre molti legami tra il Milan e il Monza, ma quando io esco da una società, a differenza di molti manager, tecnici ed ex calciatori, preferisco non parlare del passato, è inelegante: ho fatto il giuramento il 13 aprile 2017 di non parlare più del Milan. Sono tifosissimo, non perdo una gara dei rossoneri, ma non voglio parlare dei loro problemi. Ripeto, sono un semplice tifoso”.

Il pensiero rivolto al suo Monza

Devo pensare alla squadra, perché in B c’è un problema: si possono avere solo 18 giocatori nati prima dell’1 gennaio ’97 e poi uno o due giocatori bandiera. Ma la nostra squadra conserverà una certa ossatura: abbiamo giocatori maturi, per vincere i campionati servono loro, non i ragazzini, però il problema non è tecnico o di scelta, bensì di regolamenti. Ci dovremmo muovere di conseguenza“.

Sfumato il colpo Menez

“Avevamo parlato anche con Menez, che aveva piacere di venire a Monza, ma ha un età che non ci consente di pensare a lui o ad altri over, dovremmo comprare solo giocatori under. Guardiamo comunque al futuro, riprenderemo la preparazione dal 1 luglio per non creare il gap con le squadre di Serie B che giocheranno tutta l’estate e arriveranno quindi al nuovo campionato più allenati di noi che siamo fermi da febbraio: faremo amichevoli e allenamenti, per arrivare con gambe pronte, cercando poi di colmare il prima possibile l’agonismo”.

Articoli correlati

Back to top button