Serie A

Fonseca: “Tutti i club dovrebbero avere l’ambiente che c’è a Roma”

E’ intervenuto ai microfoni di Teleradiostereo, il tecnico della Roma Paulo Fonseca, soffermandosi su questa sua prima stagione nella Capitale. Il portoghese che ha parlato in particolare dell’ambiente romano, che in passato è stato spesso criticato.

Sull’impossibilità di allenarsi a Trigoria

Per me è difficile capire perché possiamo adesso andare a correre nei parchi, dove ci sono molte persone, sicuramente, e perché non possiamo allenarci a Trigoria dove abbiamo tutte le condizioni per fare un lavoro individuale, abbiamo tre campi in cui possiamo dividere i giocatori. È più sicuro che andare al parco con tante persone. Siamo tutti in regola, penso che a Trigoria abbiamo condizioni migliori rispetto a quelle del parco. Ma è la mia opinione”.

Fonseca sull’ambiente di Roma

“Ho lavorato in altri club. Queste questioni sono delle scuse, tutti i club devono avere questo ambiente, un ambiente da club grande. Qui c’è la dimostrazione che la Roma è grandissima. Se vogliamo vincere abbiamo bisogno di creare le giuste condizioni ed è importante essere tutti insieme in questo momento. La città, i tifosi non valorizzano la grandezza che possiamo avere stando tutti insieme. La Roma è più grande degli altri club perché ha questi tifosi, questa forza. Io sono l’allenatore e voglio sentire questo. È vero che c’è la critica, non è tutto bello e perfetto ma questa è la dimostrazione che la Roma è grandissima, viviamo tutti con grande intensità questa squadra. Ci sono molte persone che parlano di calcio. Se vogliamo essere grandi non possiamo non avere questo. Poi ci sono cose che sono importanti da capire. In questo momento è difficile per la Roma investire come altri club ma, con l’organizzazione che abbiamo, il club sta creando una base sicura per poter avere le condizioni di lottare con i club che effettuano grandi investimenti”.

Conclude svelando un retroscena sulla Roma

“La Roma mi è sempre piaciuta e devo confessare che quando ho sentito la voglia di essere l’allenatore della Roma è stato durante il match con lo Shakhtar contro la Roma, all’Olimpico, con un ambiente fantastico, con quei tifosi, in questa città. Lì ho sentito una grande voglia di essere l’allenatore della Roma”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio