Serie Minori

Fiorenzuola, sei gare in 20 giorni per regalarsi un sogno

6 partite alla fine del Campionato di Serie D Girone D: così il Fiorenzuola di Mister Luca Tabbiani da il via al suo rush finale

Fiorenzuola, sei gare in 20 giorni per regalarsi un sogno

 

6 partite alla fine del Campionato di Serie D Girone D: con questa consapevolezza il Fiorenzuola di Mister Luca Tabbiani da il via al suo rush finale di 6 gare in 20 giorni che determinerà l’esito di un campionato esaltante, dove i rossoneri vivono un finale importante in una lotta a 3 per la promozione in Lega Pro con Aglianese e Lentigione.

La sfida di domenica 30 maggio 2021 alle ore 16.00 al Velodromo Pavesi vedrà la squadra del Presidente Pinalli affrontare il Progresso Calcio, squadra bolognese che viaggia a quota 35 punti in classifica in 29 gare disputate, a +7 dalla zona retrocessione finora occupata a braccetto da Marignanese e Sasso Marconi e dal fanalino di coda Corticella.

Il Fiorenzuola arriva alla partita dopo il vibrante 1-1 ottenuto in rimonta in casa del Real Forte Querceta, con la gemma della punizione di Bruschi che è valsa il suo personale 20° centro in campionato. Da lì, un arrembaggio finale dei rossoneri, con le occasioni di Oneto ed Arrondini sfumate di poco.

Capitan Guglieri e compagni si trovano a quota 59 punti in classifica, e vedono a soli 5 punti il record di punti in Serie D da oltre 15 anni a questa parti del Fiorenzuola, con il Fiorenzuola di Mister Alessio Dionisi del 2017/2018 che toccò quota 64 punti (ma in 38 giornate, 4 in più a disposizione rispetto a questa stagione).

Le prossime 2 sfide vedranno il Fiorenzuola disputare altrettanti recuperi nell’arco di 3 giorni, andando ad appaiarsi alle altre squadre a quota 30 gare giocate. I rossoneri dovranno quindi fare gara solo su sè stessi, consapevoli del fatto che due vittorie li piazzerebbero in cima alla graduatoria a 4 gare dalla fine.

In casa rossonera è da registrare la squalifica per 1 giornata comminata a capitan Guglieri per il raggiungimento di 5 ammonizioni; insieme a lui, contro la squadra di mister Moscariello non saranno a disposizione in casa rossonera Zaccariello e Crotti.

Il Progresso è una squadra coriacea, che nel turno infrasettimanale contro la Sammaurese ha impattato in 9 contro 11 in un pirotecnico 3-3 dopo essere andata in svantaggio a causa della doppia espulsione patita. La rete di Salvatori al 72′ ha fatto esplodere di gioia i bolognesi, che arrivano a Fiorenzuola con una buona inerzia generale.

All’andata, i rossoneri furoni bravi a portare la gara dalla propria parte giocando il proprio calcio, aiutati dalla tripletta di Bruschi e dalla rete di Arrondini nell’1-4 finale.

Mister Luca Tabbiani ha parlato così del momento di forma del Fiorenzuola in vista delle ultime 6 gare da disputare in 20 giorni: ”Non dobbiamo avere fretta; più si va avanti e più il risultato ovviamente conta, ma ciò che dobbiamo sempre ricordarci è che abbiamo mantenuto sempre un modo di giocare con serenità, tranquillità ed equilibrio, senza mai affrontare le gare in modo diverso.

Nel secondo tempo contro il Real Forte Querceta abbiamo avuto grande voglia di riprendere il risultato, ma siamo stati secondo me un pò più disordinato. Non vogliamo perdere geometrie ed equilibrio, questa deve essere la prima cosa per noi.

Ora potremo affrontare anche squadre chiuse che si giocano la classifica e magari alla ricerca di un pareggio per i loro obiettivi. Contro il Progresso dovremo essere bravi a non concedere ripartenze, essere pazienti ed avere quella serenità mentale per essere consapevoli che troveremo prima o poi la chiave di volta della partita.”

FONTE: notiziariodelcalcio

Articoli correlati

Back to top button