Calciomercato

Fiorentina: scelto De Rossi come allenatore prossima stagione

Fiorentina: scelto De Rossi come allenatore per la prossima stagione . Commisso vuole l’ex Boca Juniors come succesoore di Iachini sulla panchina viola.

Fiorentina: si pensa a De Rossi per la prossima stagione

Dopo aver dato il proprio addio al calcio giocato, l’ex capitano giallorosso ha messo come obiettivo del suo futuro quello di intraprendere nuova carriera.

Stando a quanto riportato da Sky Sport, infatti, la Fiorentina avrebbe scelto lo avrebbe scelto come tecnico per la prossima stagione.

Il contatto avvenuto tra lui e il club viola sarebbe stato molto positivo, tanto che nella lunga lista di tecnici sul tavolo Pradé, che lo conosce molto bene dai tempi della Roma, e Barone avrebbero scelto proprio lui.

Al momento, però, non avendo il tesserino di allenatore non potrebbe sedersi in panchina, quindi a Firenze si sta studiando come fare: molto probabilmente sarà necessaria una deroga speciale e il fatto di essere un campione del mondo potrebbe aiutare.

I precedenti

Esiste anche un precedente, diverso ma simile, che risale ai primissimi anni 2000: Gianni Petrucci, allora commissario straordinario, concesse infatti una deroga a Roberto Mancini, che era il vice di Eriksson alla Lazio (il problema era il doppio tesseramento), per allenare proprio la Fiorentina, che alla fine di quella stagione vinse la Coppa Italia.

De Rossi: “Inizierò questo percorso non solo perché mi piace”

“Inizierò questo percorso non solo perché mi piacerebbe, penso proprio di saperlo fare. Mi è sempre stato riconosciuto questo ruolo di leader: quindi magari sarò un pochino avvantaggiato da questo punto di vista ma essere allenatore è anche tanto altro” aveva detto di recente l’ex Roma.

De Rossi:“Allenare un giorno la Roma mi piacerebbe”

Parlando del proprio futuro e ammettendo anche di avere come ovvio obiettivo proprio la panchina della squadra capitolina, aggiunge: “Sicuramente non è possibile ripetere un periodo così lungo come il mio da allenatore, soprattutto a Roma. Ma proprio non fa parte della natura del mestiere. Per prima cosa devo diventarlo: fare un percorso di crescita di cui tutti hanno bisogno”.

Articoli correlati

Back to top button