ApprofondimentiCuriosità

Da Fifa ai giochi sparatutto: come sta cambiando il concetto di videogame

L’ultimo decennio, dal punto di vista tecnologico, è stato tra quelli che ha riservato le maggiori sorprese nel corso della storia dell’umanità. Abbiamo infatti assistito a una rivoluzione: oggi sembra normale utilizzare device mobili come gli smartphone per fare video, fotografie, per inviare email e per giocare a un videogame, cosa fino a poco tempo fa impensabile. Uno dei settori che ha risentito maggiormente di tale rivoluzione è stato quello dei videogiochi che, come andremo a vedere da qui a poco, è ormai uno dei comparti che genera i numeri migliori dal punto di vista economico a livello mondiale.

netflix
Photo

Come sta cambiando il concetto di videogame

Sino a qualche anno fa i videogame era considerati un fenomeno di nicchia, riservato a pochi appassionati del settore che erano disposti a spendere una fortuna per acquistare titoli e console all’ultimo grido. Oggi, invece, i videogame sono accessibili a tutti, disponibili anche gratuitamente sui device utilizzati quotidianamente dalla stragrande maggioranza della popolazione. I muri generazionali sono crollati e non è raro che anche i più anziani si dilettino con un videogioco per allietare qualche momento morto della giornata. Tali cambiamenti hanno fatto sì che i videogame oggi siano parte integrante del mondo dell’intrattenimento, anche grazie a piattaforme come Twitch che sono specializzate nella riproduzione online di sessioni di gioco e che sono in continua e costante crescita da quattro anni, facendo registrare dei numeri sensazionali sia in termini di utili che di utenti attivi quotidianamente. L’esplosione del fenomeno dei videogiochi a livello mondiali ha fatto sì che anche l’approccio degli utenti sia cambiato, diventando sempre più agonistico e competitivo tanto che i gamer professionisti si allenano per tenere alta la concentrazione con tecniche simili a quelle utilizzate dagli appassionati di giochi impegnativi come poker e scacchi. Sono diverse le tecniche utilizzate dai gamer professionisti: molti giocatori hanno compreso l’importanza del mangiar sano e della preparazione fisica, altri si allenano ad alta intensità per ore per migliorare la concentrazione e i riflessi, altri ancora hanno un piano di allenamento per arrivare all’evento in forma smagliante. I risultati di tali cambiamenti sono sotto gli occhi di tutti e per farsi un’idea dell’impatto che oggi hanno i videogame all’interno del mondo dell’intrattenimento basti pensare che i Campionati Mondiali di League of Legend nel 2022 furono visti in streaming simultaneamente da più di 11 milioni di persone.

tv
Photo

FIFA: l’anticamera del professionismo

Un videogame che ha dato una spinta propulsiva importante all’affermazione del professionismo anche nel mondo dei videogiochi è senza ombra di dubbio il gioco di calcio FIFA che negli anni ha saputo ritagliarsi una fetta di mercato sempre più importante sino a diventare uno dei videogame più giocati al mondo. Il titolo, prodotto da EA SPORTS, oggi è diventato una icona e consente agli utenti sia di giocare da remoto in modalità carriera, sia di giocare online in modalità FUT. Proprio la modalità FUT, che permette ai giocatori di allestire una propria squadra virtuale e di confrontarsi in sfide quotidiane e settimanali con utenti sparsi in giro per il mondo, ha fatto la fortuna della casa produttrice di FIFA che ogni anno incassa una cifra vicina al miliardo di euro solo grazie a questa modalità. Allontanandosi poi da giochi a tema sportivo e di calcio, anche altri giochi come Fortnite e Call of Duty, comunemente chiamati in gergo giochi sparatutto, di anno in anno stanno vedendo incrementare i propri utili in maniera esponenziale e anche in questo caso il merito è della modalità online che consente a decine – a volte addirittura centinaia – di utenti di giocare simultaneamente all’interno delle stesso scenario di gioco.

Stiamo parlando di una rivoluzione che ha già cambiato le nostre vite e le cambierà in futuro più di quanto possiamo immaginare. Dal canto nostro non possiamo fare altro che metterci comodi e vedere da spettatori cosa ci riserverà il futuro e quale dimensione assumeranno i videogiochi all’interno della società.

Redazione Calcio

Redazione calcio: Notizie, Dirette Live, Calciomercato, Risultati e Classifiche di Serie A e Calcio Internazionale in tempo reale. Le Ultime News sul Calcio 24 ore su 24

Articoli correlati

Back to top button