Europa League

Europa League: Napoli-AZ Alkmaar 0-1, esordio amaro per Gattuso

Napoli-AZ apre la prima giornata del gruppo F di Europa League. Nello stesso girone anche Rijeka e Real Sociedad in campo allo stadio “Rujevica” di Fiume in Croazia.

Gattuso sceglie Maksimovic al posto di Manolas e Lobotka al posto di Bakayoko. Poi il Napoli dei titolari, con Mertens e Osimhen dal 1′.

Nell’AZ diversi rincalzi, visto che tredici giocatori del club olandese sono risultati positivi al Covid-19. Daniel Stefanski, arbitro polacco, dirigerà il match del San Paolo.

Napoli-AZ Alkmaar: la cronaca

Dopo due minuti di gioco sono gli ospiti a rendersi subito pericolosi con De Wit che prova a girarsi in area ma Koulibaly lo ferma. Napoli che prende poi il comando del gioco. AZ che si chiude, ma rimane alto con la linea difensiva.

Al 6′ cross di Politano col mancino: Osimhen pronto a colpire, viene anticipato. Cinque minuti dopo si fa rivedere la squadra di Arne Slot conWijndal che si sovrappone a sinistra, spinge e si guadagna un ottimo corner. 

Ancora AZ con Karlsson che ci prova col mancino: para agevolmente Meret. Al 17′ Lozano per il Napoli ci prova in area: non colpisce bene col destro, nessun pericolo per Bizot. Cinque minuti dopo Fabian Ruiz serve Mertens, che non controlla. Poi sinistro da fuori area di Politano ma Bizot si distende.

Al 23′ calcia anche Mertens per il Napoli da fuori: stavolta centrale, facile per Bizot. Ancora la squadra di Gatttuso: scarico su Osimhen, che prima sbaglia, poi vince il rimpallo e calcia dal limite. Blocca Bizot.

Al 32′ sempre Napoli in avanti con il cross tagliato di Politano. Lozano va giù sul secondo palo. Non arriva sul pallone e protesta il messicano. Per l’arbitro polacco non c’è nulla. Al 34′ si fa rivedere la squadra ospite: Koulibaly sbaglia il controllo, palla a Sugawara che controlla e incrocia il diagonale. Palla fuori.

Al 35′ ripartenza per Gattuso e compagni con Osimhen, che serve Mertens: il belga controlla e dal limite calcia col destro. Palla fuori di un soffio.

Vuole il gol del vantaggio il Napoli. Al 38′ Di Lorenzo, servito alla grande da Fabian Ruiz, crossa lungo per tutti. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo al San Paolo: NAPOLI-AZ ALKMAAR 0-0.

Napoli-AZ Alkmaar: secondo tempo

La ripresa comincia subito con il Napoli che si fa vedere in area degli ospiti: Lozano serve Osimhen che pero conclude malissimo. Al 53′ corner di Politano e colpo di testa di Koulibaly sul secondo palo. Alto, ma non di molto.

Al 57′ si sblocca il punteggio a San Paolo: palla a destra per il numero 2 dell’ AZ Svensson e cross basso per il destro piazzato di De Wit. NAPOLI-AZ ALKMAAR 0-1, GOL DI DE WIT.

Doppio cambio per Gattuso: dentro Insigne e Mario Rui, fuori Lozano e Hysaj. Prova a rispondere il Napoli con Osimhen che però da ottima posizione colpisce di testa debolmente. Para Bizot.

Altri due cambi per l’ex allenatore di Milan e Sion: fuori Osimhen e Lobotka, dentro Petagna e Demme. Al 68′ Petagna in tuffo di testa su cross stupendo di Mario Rui. Palla fuori di un soffio.

Al 71′ insiste il Napoli: Mario Rui non si intende con Insigne in area. Al 81′ Politano per il Napoli ci prova con una conclusione da fuori, deviata in corner. Ancora Politano un minuto dopo: altro tiro col mancino, smorzato tra le braccia di Bizot.

Esce Politano, dentro Bakayoko. Terminati i cambi per Gattuso. Dopo quattro minuti di recupero finisce il match del San Paolo: AZ ALKMAAR BATTE NAPOLI 1-0.

Napoli-AZ Alkmaar: il tabellino

MARCATORI: 57′ De Wit (AZ)

NAPOLI (4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (58′ Mario Rui); Fabian, Lobotka (65′ Demme); Politano (82′ Bakayoko), Mertens, Lozano (58′ Insigne); Osimhen (65′ Petagna). A disposizione: Contini, Ospina, Demme, Bakayoko, Mário Rui, Insigne, Ghoulam, Rrahmani, Petagna, Manolas.
Allenatore: Gattuso

AZ ALKMAAR (4-3-3): Bizot; Svensson, Hatzidiakos, Martins Indi, Wijndal; Midsjo (87′ Leeuwin), De Wit, Koopmeiners; Sugawara, Stengs, Karlsson (87′ Guðmundsson). A disposizione: Verhulst, Evora, Goudmij, Taabouni, Leeuwin, Guðmundsson, Gullit, Velthuis.
Allenatore: Slot

Articoli correlati

Back to top button