Europa League

Europa League: Milan-Celtic 4-2, successo in rimonta dei rossoneri

All'iniziale vantaggio degli ospiti firmato Rogic e Edouard rispondono Calhanoglu, Castillejo, Hauge e Brahim Diaz

Per la quinta giornata del gruppo H di Europa League scendono in campo a San Siro il Milan di Stefano Pioli, che torna in panchina dopo essere guarito dal Covid, e il Celtic di Neil Lennon.

Hauge titolare nel Milan. Dietro riposa Romagnoli e gioca Gabbia. In mezzo c’é Krunic con Kessie. Nel Celtic occhio a Frimpong.

Il Milan con una vittoria stasera sarebbe quasi certo della qualificazione, pur dovendo ascoltare il risultato della sfida tra Sparta Praga e Lille.

Rossoneri a quota 7 punti, scozzesi fermi a 1 e quasi eliminati. La gara tra Milan e Celtic sarà diretta dall’arbitro spagnolo Ricardo de Burgos Bengoechea.

Milan-Celtic: primo tempo

Il Celtic con la linea difensiva a 4 in cui, a sinistra, gioca l’ex rossonero Laxalt, solitamente abituato a fare l’esterno alto.

Possibile dunque che in fase di possesso il Celtic passi dietro a 3 con Laxalt che spinge e Elhamed a destra per formare il terzetto arretrato.

Al 5′ prima incursione del Milan in area scozzese: Hauge guadagna un corner cercando il cross teso in mezzo all’area dalla sinistra.

Al 7vantaggio degli ospiti: Donnarumma passa un pallone rischiosissimo a Krunic. Controllo sbagliato, Rogic ruba palla e col sinistro trova il rasoterra all’angolino. MILAN-CELTIC 0-1, GOL DI ROGIC.

Al 10′ ancora Rogic pericoloso ma la sua conclusione termina di poco fuori. Un minuto dopo problemi per Kjaer: infortunio muscolare per lui. Il danese è costretto ad uscire, al suo posto Romagnoli.

Al 13′ Donnarumma ferma una conclusione di McGregor da ottima posizione. Al 14′ raddoppio del Celtic: Christie è bravo a trovare Edouard in profondità, mettendo l’attaccante francese davanti a Donnarumma superato da uno scavetto. MILAN-CELTIC 0-2, GOL DI EDOUARD.

Al 23‘ Christie stende Rebic con una scivolata da dietro. Giallo e punizione per i rossoneri. Al 24′ accorcia le distanze il Milan: punizione sul palo del portiere che aveva fatto un passo nella direzione sbagliata. MILAN-CELTIC 1-2, GOL DI CALHANOGLU.

Al 26′ i rossoneri trovano il gol del pareggio: dopo un rimpallo davanti al portiere, Castillejo si avventa e mette in rete sotto alla traversa. MILAN-CELTIC 2-2, GOL DI CASTILLEJO.

Al 34′ Castillejo con una finta e una sterzata mette a sedere un difensore e poi conclude con il sinistro, ma il tiro gli viene sporcato in angolo.

Al 44′ ci prova Hauge dalla sinistra, provando a piazzarla con l’interno destro. Elhamed devia in angolo. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo a San Siro: MILAN-CELTIC 2-2.

Milan-Celtic: secondo tempo

La ripresa comincia con Kessié che prova il tiro a giro dal limite: troppo debole e centrale la conclusione dell’ ex Atalanta.

Al 50′ la squadra di Pioli si porta in vantaggio: Hauge riesce ad infilarsi tra due avversari con un dribbling e poi, da posizione piuttosto defilata, trova un interno destro piazzato sul palo lontano. MILAN-CELTIC 3-2, GOL DI HAUGE.

Al 61′ altri due cambi nel Milan: dentro Brahim Diaz e Bennacer al posto di Calhanoglu e Kessié. Un minuto dopo Frimpong spaventa il Milan con un sinistro a fil di palo, strozzando troppa la conclusione.

Al 67′ giallo per Rogic, che trattiene Theo Hernandez in fuga. Cambio immediato dopo il cartellino. Rogic fuori, dentro Ntcham.

Al 74′ Donnarumma dice di no alla grande punizione di Christie, calciata benissimo a giro sopra alla barriera. Giallo anche per Brown, fallo su Theo Hernandez lanciato.

AL 78′ cambio Celtic: Soro per Brown. Al 82′ i padroni di casa mettono a segno anche il quarto gol: Hauge, che parte dalla sinistra, va in dribbling stretto tra due e poi mette un pallone delizioso per Brahm Diaz che trova il gol con un tocco morbido. MILAN-CELTIC 4-2 GOL DI BRAHIM DIAZ.

Al 83′ cambio Milan: dentro Colombo per Rebic. Risponde il Celtic: Klimala per Christie. Al 93′ altra parata decisiva di Donnarumma su Frimpong: si allunga alla sua destra e smanaccia.

Dopo tre minuti di recupero finisce il match a San Siro: MILAN BATTE CELTIC 4-2. ROSSONERI QUALIFICATI AI SEDICESIMI DI EUROPA LEAGUE.

Milan-Celtic: il tabellino

MARCATORI: 7′ pt Rogic (C), 14′ pt Edouard (C), 24′ pt Calhanoglu (M), 26′ pt Castillejo (M), 5′ st Hauge (M), 37′ st Diaz (M)

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Gabbia, Kjaer (11′ pt Romagnoli), Hernandez; Krunic (1′ st Tonali), Kessié (16′ st Bennacer); Calhanoglu (16′ st Diaz), Castillejo, Hauge; Rebic (38′ st Colombo). A disposizione: A. Donnarumma, Tatarusanu, Calabria, Duarte, Kalulu, Maldini, Salemaekers. Allenatore: Pioli

CELTIC (4-2-3-1): Barkas; Elhamed, Bitton, Ajer, Laxalt; McGregor, Brown (33′ st Soro), Christie (41′ st Klimala), Rogic (22′ st Ntcham), Frimpong; Edouard. A disposizione: Bain, Hazard, Ajeti, Henderson, Julien, Taylor, Welsh. Allenatore: Lennon

ARBITRO: Bengoechea (Spagna)

Articoli correlati

Back to top button