Atalanta, Gasperini: “Domani non c’è possibilità di appello”

Conferenza Gasperini Atalanta - Empoli

Europa League Atalanta conferenza Gasperini - Il tecnicod della Dea ha parlato dell'importantissima sfida che attende domani i suoi uomini

Alla vigilia della sfida dei preliminari di Europa League contro il Copenaghen ha parlato in conferenza stampa il tecnico dell’Atalanta. Gasperini ha fatto il punto sulla condizione della squadra.

Le parole di Gasperini

“Mi sono piaciute entrambe le ultime partite, il risultato non ci ha premiato ma la prestazione indubbiamente sì. Le partite con squadre così importanti vanno sfruttate. Globalmente un’ottima partita. Domani sera non c’è possibilità di appello, è una partita decisiva, giochiamo 90 minuti da dentro o fuori. Non c’è dubbio che dobbiamo giocare la solita partita, con la stessa tranquillità. Ci potrebbe essere frenesia. Non snatureremo. Credo che noi, per andare fuori, dobbiamo perdere. Bisogna che il Copenaghen vinca, con un pareggio male che vada si va ai rigori. O vincere o fare dei gol. Non ci siamo riusciti all’andata. È una qualificazione in 90 minuti”.

Il reparto offensivo

“Credo che un po’ tutti fossero in difficoltà, è stata una gara molto battagliata. Entrambi sono arrivati un po’ dopo, le partite come quelle di lunedì aiutano a recuperare. Tre giorni non sono tantissimi, quando abbiamo un giorno in più ci sono certezze. Giocheremo anche in campionato tre giorni. Non credo vengano a mancare le energie, è una partita molto importante. Davanti abbiamo quelle soluzioni lì, dobbiamo ragionare su quelle, anche nell’arco della gara, non solo all’inizio. Anche perché gli inserimenti dalla panchina. Cornelius? Ha possibilità di giocare, è qui con noi”.

TAG