Serie A

Dzeko: “La Roma è una famiglia, per questo ho deciso di non lasciarla”

Ha parlato in un’intervista sulle pagine de La Repubblica, l’attaccante della Roma Edin Dzeko, che si è soffermato sull’emergenza Coronavirus. Il capitano giallorosso che ha raccontato come sta vivendo la sua quarantena, lodando le iniziative della società.

Dzeko sul possibile ritorno in campo

Dobbiamo avere pazienza. Tutti. Il calcio mi manca e non vedo l’ora di tornare ad allenarmi coi compagni, ma adesso é importante rispettare le regole che ci hanno impartito le autoritá: la salute e la sicurezza vengono prima di ogni cosa. Passerà, sono certo che passerà“.

Sull’emergenza Coronavirus aggiunge

Non è una situazione facile. Non lo è per nessuno e per certi versi una volta ancora dobbiamo avere coscienza del fatto che siamo privilegiati. L’essere fiduciosi, però, è una dimensione che dovrebbe accomunarci. E’ bello vedere la gente cantare dalle finestre l’inno della Roma e distribuire speranze”.

Dzeko conclude lodando le iniziative della Roma

“In queste ore così difficili la società ci ha coinvolto in diverse iniziative al fianco della sua fondazione, Roma Cares. L’impegno del club nel sociale è sempre stato costante, ma in questa circostanza la Roma ritengo si sia davvero distinta: non solo per la capacità di raccogliere fondi, ma per la disponibilità a rimboccarsi le maniche ed essere operativa a fianco delle istituzioni. Ed è anche per questo che sei mesi fa ho scelto di non lasciarla“.

 

Articoli correlati

Back to top button