Calcio esteroChampions LeagueNazionale

Argentina, Dybala sempre più lontano dalle scelte di Sampaoli

Dybala al Mondiale: a rischio la sua convocazione per Russia 2018

Quella di ieri sera contro il Real Madrid è stata la notte nera di Paulo Dybala. Sotto la pioggia battente del cielo di Torino ha brillato una sola stella: Cristiano Ronaldo. Eppure la Joya una brillantezza l’aveva, ma non è bastata la luce propria per irradiare l’Allianz Stadium. Un oro che si è colorato di rosso, come il cartellino sventolato da Cakir al minuto 65′.

Rosso come il semaforo che allo stop ti impone l’arresto. L’argentino è uscito dal campo a testa bassa, chinato dinnanzi ai suoi errori, oltre ai pensieri che in una partita di quella importanza ti mozzano il fiato e ti fanno prigioniero. Tanti errori e poca intraprendenza nel farsi trovare al posto giusto. Oltre ad una buona occasione da calcio di punizione che ha lasciato l’urlo in gola ai tifosi.

A guidarlo nello spogliatoio il rimpianto di non aver saputo sfruttare l’occasione per convincere Sampaoli alla convocazione. Si allontana così il suo sogno di giocare il Mondiale, come d’altronde si distanzia la Juve dalla semifinale di Champions League. A braccetto in questa serata che ha ben pochi colori. La stessa stampa argentina boccia Dybala, che nel quotidiano ‘La Nacion’ così commenta: “Adesso per lui si fa molto più dura”. 

Articoli correlati

Back to top button