Serie A

Donnarumma: “Il mio sogno è quello di diventare il miglior portiere”

E’ stato intervistato ai microfoni di Sky Sport, il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma, commentando la stagione dei rossoneri. Il classe ’99 che ha parlato anche dell’importanza di Zlatan Ibrahimovic e dell’allenatore Stefano Pioli per la squadra.

Donnarumma sulla stima di Pioli nei suoi confronti

Ringrazio tanto il mister per le belle parole che spende sempre su di me. Gli darò sempre il massimo perché è una grande persona e un grande allenatore. Sono contento di quello che stiamo facendo in questo periodo: stiamo veramente alla grande e spero di riuscire a raggiungere obiettivi con il mister.”

Sull’importanza dell’arrivo a gennaio di Ibrahimovic

Una bestia, un fenomeno. Ci dà tanto e si fa sentire tanto. Ibra è la forza in più che ci mancava: anche in allenamento, tutto si vive al massimo e già lì si crea la mentalità vincente. Lui in questo è veramente straordinario perché anche in partitella non vuole mai perdere e ci dà una mentalità incredibile.”

Donnarumma su questo exploit del Milan

C’era la voglia di tornare insieme e di riprendere quello che avevamo perso. Tanti punti lasciati per strada: avevamo tanta determinazione di riprenderceli perché il nostro valore non è quello di prima ma quello di oggi.”

Conclude sul suo sogno nel cassetto e sulla Nazionale

“Il mio sogno? Diventare il miglior portiere e vincere più titoli possibili con il Milan. Ma la Coppa del Mondo penso che sia il sogno di tutti. Quello è il primo anche per me. La Nazionale? Stiamo molto bene insieme, nell’Italia siamo veramente un bel gruppo. Peccato che non c’è stato l’Europeo quest’anno, ma sicuramente ci prepareremo per affrontarlo al massimo e alla grande l’anno prossimo.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio