NazionaleSerie A

Italia, Mancini: “Abbiamo problemi a trovare talenti”

Il ct dell’Italia, Roberto Mancini intervenuto al convegno organizzato alla Sapienza di Roma, “(L’in)sostenibile leggerezza del calcio”, ha affrontato il tema dello scarso utilizzo dei giovani calciatori italiani nel nostro campionato. Di seguito le sue dichiarazioni.

Le dichiarazioni di Mancini, ct dell’Italia sul problema talenti per la Nazionale italiana

Quando giocavo io erano pochi gli stranieri, ora è il contrario. Abbiamo difficoltà nel trovare talenti. Il problema maggiore, poi, è la possibilità che i giovani hanno di esprimersi. Se uno è giovane ma ha qualità deve avere la possibilità di giocare, di fare i suoi errori e poi avere altre chance. Nel mio lavoro cerco di fare questo perché in Italia ci sono tanti giovani e se gli danno modo di esprimersi ci daranno grande soddisfazioni”.

Sulle caratteristiche che prende in considerazione per le sue convocazioni: “Prima di tutto cerco la qualità tecnica e poi anche il modo di comportarsi con i compagni. Prendo ad esempio le convocazioni per l’Europeo vinto, c’erano tanti bravi giocatori che sono rimasti fuori e meritavano di esserci, ma in quel caso facemmo delle scelte anche in base alle caratteristiche comportamentali che ci hanno portato a vincere un campionato d’Europa quasi impossibile”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio