Europa League

Milan, Suso ancora incerto con l’Olympiacos

Domani sera alle 21:00 il Milan si giocherà il passaggio alla fase a eliminazione di Europa League in casa dell’Olympiacos, nell’ultima partita del Gruppo F. Un appuntamento davvero decisivo per i rossoneri che rischiano di arrivare ad Atene senza Suso. L’ala destra spagnola, recentemente vittima di infortunio, potrebbe non recuperare per l’importante sfida di domani sera. Intervenuto nella consueta conferenza stampa pre-gara, ha commentato così il tecnico Gennaro Gattuso: “Vediamo se riusciremo a recuperarlo, abbiamo fatto prove strumentali. Ha un fastidio fisico”.

Dichiarazioni Gattuso: il tecnico torna a parlare delle condizioni di Suso

Il Milan non vince da un po’ di anni con squadre greche, anche l’anno scorso abbiamo fatto fatica con l’AEK. Abbiamo vinto finali di Champions ad Atene, ma le squadre di club sono toste. All’andata erano in seimila a San Siro e sembravano cinquantamila. Sanno giocare a calcio, hanno giocato più di noi in Europa negli ultimi anni e non possiamo sottovalutare questo aspetto”.

Su Castillejo:

“Deve continuare a giocare come sa. Mi piacerebbe che entrasse più nel vivo del gioco, deve essere più coinvolto ma lo fa solo quando ha palla tra i piedi, invece voglio qualche movimento senza palla. Sta dimostrando di avere voglia, tecnica e velocità, questo è l’ultimo step. Sono contento di come si è ambientato e di come vive lo spogliatoio”.

Su Cutrone:

“Vive per il gol, deve migliorare ma ci sta che sbagli qualche volta, succede a tutti. Deve alzare l’asticella ma è un ragazzo giovane e ci tiene, vive questo sport così. Vedere un ragazzo rammaricato per aver sprecato un’occasione fa bene”.

Sulle voci di mercato:

“Giochiamo ogni 3 giorni e di tempo per pensare ce n’è poco. Non racconto quello che ci diciamo o le nostre problematiche. In questo momento non voglio levare nulla al campo. Abbiamo stretto i denti in un momento difficile, ma sicuramente qualcosa faremo nonostante i paletti dei fair play finanziario. Ci sono 5 partite prima della riapertura del mercato, vedremo”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button