Calcio esteroSerie A

Ancelotti: “L’interesse del Brasile è vero, ma resto al Real Madrid”

Il Brasile sta lavorando per convincere Carlo Ancelotti ora al Real Madrid, a diventare il prossimo Commissario tecnico. L’ammissione è arrivata dallo stesso ex Milan con delle dichiarazioni in conferenza stampa, alla vigilia della partita di Liga spagnola con il Real Valladolid.

Le dichiarazioni di Carlo Ancelotti sull’interesse del Brasile

Sul corteggiamento del Brasile: “È vero, il Brasile mi vuole come Commissario tecnico ed è una prospettiva che mi entusiasma. Ognuno può dire quello che vuole. Ma la realtà è quella che è. E l’ho appena detto: ho un contratto e voglio continuare. È semplice. Nessuno conosce il futuro. Se dovesse venire per incontrarmi il presidente della Federazione brasiliana? Non lo conosco, ma ovviamente avrei il piacere di salutarlo”.

Sulle voci di possibili sostituti: “Queste voci non mi sorprendono e non mi preoccupano. L’ unica cosa a cui penso è togliermi delle soddisfazioni con questo club. Per il resto è tutto abbastanza chiaro: continuerò finché il Real Madrid me lo consentirà. Stiamo bene, l’ambiente è positivo e lo stesso vale per me. Mancano due mesi e puntiamo a vincere dei titoli: ognuno può dire ciò che vuole, ma la realtà è differente. Come ho appena detto, ho un contratto e voglio continuare. Semplice. Poi nessuno sa cosa può accadere in futuro”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio