Serie A

Benevento, De Zerbi: “Questa squadra non è da ultimo posto, ma…”

Al termine della sfida con la Juventus, Roberto De Zerbi ha commentato la sconfitta del Benevento al Vigorito. L’allenatore ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Le parole del tecnico

“Oggi abbiamo fatto fatica a saltare la pressione dei giocatori della Juve. Abbiamo preso quattro gol, due rigori e due tiri all’incrocio di due campioni. C’era poco da fare. Secondo rigore? Non mi piace parlare degli episodi, cerco di concentrarmi su quello che possiamo fare con la palla noi. So che ci eravamo dimenticati un uomo dietro e questo non deve succedere. Stagione? Questa squadra non è da ultimo posto. Gli acquisti di gennaio hanno alzato il nostro livello, dovevamo migliorare la condizione fisica e ci siamo riusciti. Purtroppo il campionato non inizia adesso, dovremo onorare le ultime sette giornate che restano. Diabaté? In area di rigore è un fuoriclasse. Rammarichi? Ne ho tanti, è stata una stagione sfortunata con tanti episodi a sfavore. Mi piacerebbe ripartire con questa squadra proprio oggi, andando in ritiro. La salvezza non è impossibile, ma quasi. Finché la matematica non ci condannerà però noi ci proveremo e, anche dopo di questo, onoreremo ogni incontro fino alla fine”.

Mirko Matteoni

Mirko Matteoni, classe 1986, napoletano doc. Responsabile di TuttoCalcioNews dal 2017, vanta numerose collaborazioni con testate nazionali ed internazionali. Ama viaggiare (se solo potesse), adora il Cilento e la buona cucina.

Articoli correlati

Back to top button