Serie A

Lazio, de Vrij convocato in Procura Antidoping

De Vrij doping, il difensore olandese convocato in Procura Antidoping

Secondo quanto riportato dall’agenzia ‘ANSA’, il difensore centrale della Lazio Stefan de Vrij sarebbe stato convocato dalla Procura antidoping per chiarire alcune pratiche. L’olandese classe ’92 deve rispondere di alcuni inadempimenti burocratici in seguito alla partita Lazio-Hellas Verona. Il calciatore comunque dovrebbe essere interpellato solamente per “dare spiegazioni burocratico-regolamentari” come ribadito nell’ambiente laziale.

L’episodio che viene contestato al difensore è quello di aver sostenuto due esami delle urine invece di uno. Questo fatto non gli avrebbe permesso di raggiungere la quantità minima per essere considerata regolare. Proprio per questa motivazione, l’agenzia Nado, che cura l’antidoping nel calcio italiano, assieme al CONI ha deciso di approfondire la questione.

Dopo il caso avvenuto proprio stamane intorno a Joao Pedro del Cagliari, risultato positivo ad un controllo antidoping, si potrebbe prospettare dunque un secondo caso. Il centrocampista offensivo dei sardi però, a differenza di de Vrij, avrebbe volutamente preso sostanze alteranti e perciò i due casi non si possono ritenere simili. Nonostante ciò il 26enne dovrebbe essere convocabile e a disposizione di Inzaghi per la prossima trasferta di Cagliari. Da qui in poi, il proseguo della sua stagione non dovrebbe essere in pericolo.

Articoli correlati

Back to top button