Champions LeagueSerie A

De Ligt: “Il Lione è simile al mio Ajax dell’anno scorso”

Matthijs De Ligt è pronto ad affrontare il suo primo ottavo di finale di Champions con la maglia della Juventus: “Il Lione è molto forte, con tanti giovani. In questo senso è simile al mio Ajax – ha detto in un’intervista al sito ufficiale della UefaLa Champions? È importante crederci. Ogni squadra sogna di vincerla e noi abbiamo le qualità per farlo”.

Nella squadra di Garcia, De Ligt rivede l’Ajax con cui nel 2019 eliminò la Juve e arrivò a un passo dal sogno finale:

Possono contare su molti giovani che vogliono crescere. È una buona squadra e dobbiamo essere pronti.Lì giocano due miei compagni di nazionale, Memphis Depay e Kenny Tete. Ho giocato contro di loro anche quando ero all’Ajax, quindi conosco lo stadio e il club. Memphis non ci sarà e per lui è un infortunio pesante, ma il Lione è forte anche senza di lui”.

Il centrale classe ’99 ha parlato anche della sua esperienza italiana e di questi primi mesi in bianconero sotto la guida di Maurizio Sarri:

“Ambientarsi è difficile perché in Italia si gioca anche con più uomini contro un attaccante, ed è molto diverso rispetto a quello che facevo prima. Io non ho paura di andare uno contro uno ed è una cosa che ho imparato all’Ajax. Sarri? La Juventus è la squadra più forte d’Italia, vuole attaccare e vincere. Con questo allenatore è importante partire dalle retrovie, avanzare con coraggio e far vedere che hai voglia di giocare la palla. Per riuscirci devi avere una buona tecnica, che è sempre importante”.

De Ligt è consapevole di quanto in alto punti la sua Juve:

“Non si può mai dire chi la spunterà in Champions. Noi ci impegniamo al massimo, sappiamo di essere forti, abbiamo le qualità e dobbiamo dimostrarlo in partite come questa. È la parte più importante, ma bisogna anche avere fortuna per andare avanti. Non so dire se riusciremo a vincerla, sicuramente le qualità per farlo le abbiamo. Staremo a vedere”.

Giovanni De Luca

Giovanni De Luca è nato il 13 agosto 1986, vive a Celle di Bulgheria (SA) e le sue principali passioni sono: il giornalismo, la storia locale, la scrittura e la musica.

Articoli correlati

Back to top button