Serie A

Napoli, De Laurentiis: “Potevo sacrificare tutto per Cristiano Ronaldo?”

De Laurentiis su Ronaldo al Napoli

Parlando ai microfoni di Radio Kiss Kiss, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è ritornato sul mancato acquisto di Cristiano Ronaldo:Mendes è un amico, in più occasioni abbiamo parlato di tante cose e chiaramente anche di Ronaldo. In una chiacchierata fatta disse se potevamo prenderlo. Io gli ho detto che ero spiazzato perché ci sarebbero voluti subito 340 milioni”.

Poi riflettendo gli ho fatto una proposta, ovvero di lasciarmi i primi 250 milioni di fatturato ed io gli avrei lasciato gli altri 100 milioni. Con la potenza di Ronaldo si fanno in un secondo. Dopo i primi 350 milioni gli altri sarebbero tornati a Napoli. Ma Mendes è un uomo molto veloce, vuole bruciare il tempo e ho capito che non avesse tempo sufficiente“.

L’arrivo di Ronaldo al Napoli avrebbe portato un effetto che non si vede da tempo, così come sarà alla Juventus. Però poi bisogna anche saper riflettere. Quest’anno abbiamo già fatto quattro innesti. E allora io che faccio, sacrifico tutto per Ronaldo? PCome avrebbero reagito poi i tifosi? Avrebbero sempre voluto Ronaldo in campo. E allora ci saremmo ritrovati a dover schierare sempre Ronaldo e non gli altri”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button