Serie A

Napoli, De Laurentiis apre le porte a Cavani: “Se riduce il suo stipendio…”

Le dichiarazioni del patron azzurro

A poche ore dalla sfida contro Edinson Cavani e il “suo” PSG, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato queste dichiarazioni a Le Parisien: Un messaggio per Cavani? Dipende solo da lui, le porte del Napoli sono sempre aperte. Io non sono qatariota, se non vuole giocare per il PSG e riduce il suo stipendio, troveremo un accordo. Nessuno vuole trattenere un giocatore di questa importanza insoddisfatto”.

“Se i qatarioti sponsorizzano il PSG via Qatar Airways con 100 milioni di euro sulla maglia, nessuno dice nulla. In Italia, ci sono almeno quattro squadre che non dovrebbero giocare, perché sono piene di debiti … Con i russi, i qatarioti, gli arabi e forse i cinesi in futuro, è molto facile nascondere i finanziamenti“.

Il costo di Neymar? Non è solo un prezzo volgare, ma una questione di rottura del mercato. Se qualcuno viene valutato a 180 o 200 milioni, posso dire che Koulibaly, che è il miglior difensore in Europa, lo valuteremo tra 150 e 200 milioni … Ma non è in vendita”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button