Serie A

Juventus, Cristiano Ronaldo si è ripagato con gli “esuberi”: ecco come

La Juventus la scorsa estate si è resa protagonista forse di uno dei più grandi colpi di calciomercato della storia. Il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid ha inevitabilmente alzato il livello qualitativo di una rosa già di per sé molto forte.

Cristiano Ronaldo costi: Sturaro Mandragora Audero e Orsolini lo ripagano

La Juventus si è già ripagata i costi dell’enorme spesa fatta per Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese ha rappresentato la cifra più alta mai spesa dal club bianconera per un calciatore: ben 118 milioni di euro, comprensivi di commissioni. Una spesa di fatti rientrata grazie alle cessioni di altri calciatori in rosa, tutt’altro che “big”.

Nell’ultima sessione di calciomercato infatti la Juventus è riuscita a cedere in massa diversi elementi già in prestito o che sarebbero andati fuori rosa. Ecco qui i conti presto fatti: Sturaro (18 milioni dal Genoa), Mandagora (20 milioni dall’Udinese), Audero (20 milioni dalla Samp) e Orsolini (14 milioni dal Bologna). Considerando che Ramsey arriverà a parametro zero e che Caceres è costato solo 600 mila euro, siamo quasi allo zero alla voce “spese”.

A questo bel gruzzolo ottenuto da Paratici si vanno ad aggiungere i 10 milioni di Benatia. Insomma, un peso della bilancia che sta bene a chiunque, sopratutto perché non ha alterato grossomodo gli equilibri e la qualità tecnica di una rosa che ha tutte le armi per puntare a Serie A e Champions League.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button