Rass. StampaSerie A

Inter, colloquio Spalletti-squadra per scacciare la crisi: lo scudetto non è un obiettivo

Basta pensare allo scudetto

La crisi dell’Inter non ha trovato soluzione nella seconda giornata, anzi le preoccupazioni sono aumentate dopo la gara con il Torino. Luciano Spalletti è sul banco degli imputati e ieri ha annullato la giornata di riposo riprendendo gli allenamenti. Il tecnico si è fermato con la squadra per un colloquio lungo 40 minuti prima del pranzo con i dirigenti nerzzurri, altrettanto preoccupati. Alla squadra è stato chiesto di liberarsi della pressione scudetto che non rientra tra gli obiettivi stagionali. Ora Spalletti spera nell’arma Radja Nainggolan che potrebbe dare grinta e motivazioni in campo che sono mancate. Ma basterà il belga per risollevare una squadra spenta?

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio