Serie A

Sampdoria, Vieira: “Il calcio deve punire e educare gli idioti negli stadi”

Nell’ultimo turno di campionato si è registrato l’ennesimo episodio spregevole di razzismo. Nel corso del primo tempo di Sampdoria – Roma, infatti, dei ‘buu’ all’indirizzo di Ronaldo Vieira si sono alzati dal settore ospiti. Il fattaccio ha spinto anche l’arbitro e il quarto uomo a dare l’annuncio – tramite lo speaker di Marassi – di un’eventuale sospensione della gara qualora si fossero registrati altri cori razzisti.

Vieira commenta i buu nei suoi confronti

Nel post-partita sono arrivate subito le scuse della Roma, mentre il centrocampista blucerchiato ha commentato l’episodio al microfono di Rai Sport: “Ho sentito però non voglio parlarne. Succede troppo spesso… non deve essere così”. Su Instagram, in seguito, lo stesso 21enne ha aggiunto: “Il calcio oggi ha la responsabilità di punire e educare gli idioti negli stadi”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Back to top button