Serie A

Napoli, da Udine “Vesuvio lavali col fuoco”: la sconfitta di Ancelotti

Giovedì sera ai microfoni di Radio Kiss Kiss aveva spigato come battere il razzismo. Da Udine però oggi è arrivata la sconfitta di Carlo Ancelotti, che aveva chiesto di sospendere le partite durante cori offensivi. Un appello passato inosservato, visto che in Durante Udinese-Roma dopo sette minuti di gioco dagli spalti della Dacia Arena sono piovuti cori di discriminazione territoriale inneggianti il Vesuvio: “Lavali, lavali, lavali col fuoco. Vesuvio lavali col fuoco“. Nel primo anticipo della 13a giornata di Serie A, il Napoli non gioca, ma arriva l’ennesimo coro razzista.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button