Serie A

Juventus, Allegri: “La partita di domani decisiva per il Napoli”

In conferenza stampa Massimiliano Allegri ha presentato la sfida di domani sera tra la sua Juventus ed il Napoli. Queste le parole del tecnico che ha parlato di Dybala e di come arriva la formazione bianconera:. “Dybala sta bene, non vedo perché non debba stare bene. Domani sarà una bellissima serata di sport. Alla fine il 20 maggio vincerà il migliore. Il Napoli può arrivare ancora a 96. Sappiamo di affrontare una squadra che ha puntato tutta la stagione sul campionato. Abbiamo quattro punti di vantaggio, punti che potremo fare anche altrove”.

“Deciderò domani mattina, se giocherà Dybala o no. Come faccio sempre, quando mi sveglio. I cambi domani saranno importanti. Dovrò decidere se giocare con o senza Dybala. Se saranno tre o quattro? Anche quattro, c’è pure Cuadrado. Dobbiamo affrontare Napoli, Inter, Roma e Milan. Sarà un finale di stagione bellissimo. La Juve è abituata a giocare certe partite. Sappiamo di affrontare la seconda della classe. Hanno fatto 81 punti e vengono da stagioni esaltanti”.

Sul Napoli di Sarri arrivano i complimenti di Allegri: “Sarri ha fatto un lavoro straordinario. Ha modificato una cosa, della squadra di Benitez. Ha creato una squadra molto bella da vedere. E ci ha messo anche dei risultati importanti. E’ stato molto bravo, e lo dimostra il fatto che è migliorato molto da quando allenava in Lega Pro. Il Napoli, negli ultimi cinque anni credo che abbia cambiato un giocatore. Il che è un vantaggio”.

Sulla partita di domani: “Nel calcio si giocare per vivere certe partite. Sarà un momento entusiasmante, da vivere con serenità. Se saranno più bravi loro, al 20 maggio, gli faremo i complimenti. Due della difesa giocano. Devo vedere come sta Barzagli. Speriamo di scegliere quelli giusti”.

Il discorso si sposta su Higuain e sull’ambiente dello Stadium: “Higuain ha alti e bassi, ha un’ottima condizione. Domani sarà importante e decisivo per la partita. Sarà una partita molto più decisiva per loro che per noi “Ho letto che ci saranno anche i tifosi del Napoli. Ed è giusto, deve essere un primo passo verso la partecipazione di tutti i tifosi alle trasferte. Sarà sicuramente una serata importante, da soffrire”.

Sul possibile pareggio e le pressioni del Napoli: “Di firma ne ho messa una… basta e avanza, troppe firme non vanno bene. Non hanno mai pressioni… né in Italia né in Europa. Allora è giusto che vince la Juventus…”. Domani potrebbe essere della gara Howedes pronto a convincere la Juventus a riscattarlo: “Potrebbe essere una soluzione. Pjanic? Sta bene, è recuperato. De Sciglio ha recuperato. Siamo pronti domani per affrontare questa bella serata”.

Sulle correnti di “allegrismo” e “sarrismo”: “Credo che ogni allenatore debba sfruttare al massimo le caratteristiche della propria squadra. La Juventus non potrà mai sviluppare un gioco come quello del Napoli”. Chiusura sulla stagione del Napoli: “E’ stato un anno solare in testa al campionato. Ha fatto dei passi da gigante enormi rispetto al passato”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio