Serie A

Conferenza Spalletti Inter – Roma: “Borja Valero c’è, Brozovic è da valutare”

Conferenza Spalletti Inter – Roma, il tecnico nerazzurro ha rilasciato queste dichiarazioni alla vigilia: “La mia attenzione va prima di tutto ai punti in palio, perché sono fondamentali per la classifica. Poi c’è sempre il ricordo per le mie stagioni lì, sono state sentite, vissute. Io tiro sempre una linea il giorno dopo per non avere poi la voglia di tornare indietro, ma ho bellissimi ricordi e non dimenticherò mai ciò che ho alle spalle”.

Conferenza Spalletti Inter – Roma

Borja Valero c’è e Brozovic lo valuteremo oggi, anche se è dura. Potrebbe essere rischioso schierarlo, ma ha fatto gli ultimi due o tre allenamenti differenziati. Lautaro Martinez o Icardi? Devo fare ancora delle valutazioni, mi viene difficile parlare adesso di formazione. Tutti e due stanno bene, farò quindi una scelta coerente, ma sarà dura. Meritano entrambi di giocare”.

“Trovarsi a sei giornate dalla fine a lottare contro una squadra di valore come la Roma significa aver ridotto quel gap con quelle squadre, che poi sarebbero Napoli e proprio Roma, che negli ultimi anni hanno occupato in maniera stabile il podio del nostro campionato. Per noi questo è un momento importantissimo e ci arriviamo con la corda tirata al punto giusto. Adesso quella corda andiamo a pizzicarla volentieri, perché emette un bel suono”.

Totti? Non riesco a dare consigli ad altri, alla Roma sapranno bene cosa fare e Francesco saprà cosa sa fare. Io adesso ho un altro ruolo e comunque quella giallorossa resterà comunque una società forte. Dzeko? Abbiamo già Lautaro e Icardi in quel ruolo e stanno facendo tutti e due molto bene. Anche Keita ha fatto correttamente il suo lavoro quando è stato chiamato in causa. Per il mercato dovete chiedere ad Ausilio”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button