Serie A

Roma, Mkhitaryan: “Scegliendo questo club non ho fatto un passo indietro”

Ad un settimana dal suo approdo alla Roma, Henrikh Mkhitaryan ha parlato durante la conferenza stampa di presentazione dei motivi che l’hanno spinto ad accettare il trasferimento in giallorosso con la formula del prestito.

La conferenza di presentazione di Mkhitaryan

“Scegliendo la Roma non mi sento di aver fatto un passo indietro, era arrivato il momento di cambiare aria. Negli ultimi mesi all’Arsenal non mi divertivo più. Sono abituato alla pressione delle grandi squadre, la Serie A è una grande avventura, non abbiamo neanche parlato di soldi, voglio divertirmi. In Inghilterra stavo giocando poco e sapevo che qui avrei trovato più spazio. Ho la maturità giusta, non avrò problemi di adattamento”.

“Prima di arrivare qui ho passato un periodo non facile, sono consapevole degli obiettivi del club e farò di tutto per raggiungerli. Voglio vincere con la Roma, posso giocare in tutte le posizioni in avanti ma la mia qualità migliore è partire dall’esterno per accentrarmi. Voglio fare gol e assist per la squadra. Fonseca? Mi ha colpito come lo Shakhtar tenesse testa alle grandi squadre, spero che il mister possa fare lo stesso qui”.

“Posso ricoprire tutte le posizioni d’attacco, a destra, a sinistra o dietro la punta. Quello che conta di più per me è essere utile per la squadra. Non c’è una grande differenza. La mia qualità migliore è quella di partire dall’esterno per poi accentrarmi. Metterò le mie qualità a disposizione del mister e della squadra. L’Europa League è alla portata della Roma? La stagione è appena iniziata e dobbiamo fare le cose passo dopo passo, le mie ambizioni e quelle della Roma coincidono”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Back to top button