Serie A

Conferenza Gattuso Parma – Milan: “Paquetà sta bene, Romagnoli è a disposizione”

Conferenza Gattuso Parma – Milan, il tecnico rossonero ha rilasciato queste dichiarazioni alla vigilia: “Per quelle che sono le caratteristiche del Parma, quella di domani sarà una partita difficile. Dovremo entrare in campo nel modo giusto, non dovremo concedere loro campo. Domani ci giochiamo tanto, ma questo vale anche per loro”.

Conferenza Gattuso Parma – Milan

“Non penserò alla Lazio quando farò le mie scelte, non mi farò condizionare da quella partita. Adesso la priorità è il Parma e dovremo farci trovare pronti, alla Coppa Italia penseremo in un secondo momento. Paquetà sta bene ed è in gruppo, Romagnoli si è allenato ieri e oggi ha svolto il lavoro completo: anche lui è a disposizione”.

Caldara? Tutto va bene, ma manca da diverso tempo e non voglio esporlo a possibili brutte figure. Dà tutto e sta meglio, ma serve la condizione giusta per farlo giocare. Vediamo se sarà utilizzato nelle prossime partite. Suso a livello tattico può dare tanto ed io credo che sia arrivato il momento di provare qualcosa di diverso”.

Zapata l’ho visto bene, domani vedrete se sarà titolare o meno. Di Kessié e Bakayoko si è parlato tanto e queste sono cose che a livello mentale possono lasciare qualcosa. Loro sono però forti e in settimana li ho visti bene. La squadra è tranquilla, ho rivisto quell’entusiasmo che era venuto un po’ a mancare”.

“Io non penso che sarà un turno decisivo, credo che tireremo avanti fino all’ultima giornata. Ci sono ancora tanti punti a disposizione. Noi in campo per primi? Non sono io a scegliere, non decido nemmeno a casa mia. Poche vittorie in trasferta? Ne abbiamo vinte solo cinque, ci sono state tante gare che avremmo potuto vincere. Non penso che sia un problema tattico o di mentalità, bisogna sempre farsi trovare pronti”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button