Serie A

Atalanta, Gasperini: “VAR chiamato dagli allenatori? Non è buona una soluzione”

Alla vigilia della sfida contro il Cagliari, il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha rilasciato queste dichiarazioni in conferenza stampa: “Dovremo giocare una gara molto buona sul piano tecnico, ma anche atletico e fisico. Abbiamo bisogno di avere la miglior Atalanta possibile. Una vittoria domani ci porterebbe in alto e potrebbe creare un distacco con chi insegue visto che ci saranno degli scontri diretti”.

La conferenza di Gasperini alla vigilia di Atalanta – Cagliari

“Sarà una sfida di livello tra due squadre che stanno bene. Per noi sarà una partita molto importante. Il Cagliari ha fatto una campagna acquisti importante, è una società che ha molta voglia di crescere, è una squadra che sta facendo molto bene. Il Cagliari ha giocatori come Nainggolan capaci di segnare con tiri da lontano, dovremo stare molto attenti”.

Gasperini sul VAR

“Non è una soluzione consentire agli allenatori di chiamare il VAR: se io sono a 70 metri, cosa posso vedere meglio dell’arbitro o dell’assistente? Il problema è che a bocce ferme l’interpretazione è completamente diversa dal campo. Così si alimentano continuamente discussioni: i due rigori per la Lazio due sabati fa per me non c’erano e per Inzaghi sì. Capire quando può intervenire il VAR è difficile. Solo sul gol, sui rigori, sugli episodi dentro l’area? E i falli di mano? C’è bisogno di chiarezza, di riepilogare le regole e rivederle”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio