Serie A

Conferenza De Rossi: “Ha deciso la società, io vorrei giocare ancora con la Roma”

Conferenza De Rossi, il centrocampista e capitano della Roma ha parlato in sala stampa a poche ore dall’ufficialità del divorzio: “Mi è stato comunicato ieri. Ho quasi 36 anni e se nessuno ti chiama per un rinnovo la direzione è quella. Avevo la sensazione di avere ancora uno o due anni da calciatore qui, ma sono decisioni che vanno accettate”.

Conferenza De Rossi, le parole del capitano giallorosso

“Non ho voluto cercare e chiedere niente. Non ho direzioni particolari. Io mi sento un calciatore e ho voglia di giocare a pallone. Fossi stato dirigente io il contratto me lo sarei rinnovato, quest’anno al netto degli infortuni ho giocato bene. L’ultima volta ho firmato per due anni il giorno dopo che ha smesso Totti. Uno se si fa due calcoli se lo aspetta. Ci penserò poi a trovare una squadra”.

“Ha deciso la società e non io, ma qualcuno un punto la deve mettere. Io vorrei giocare ancora qui, loro non vogliono, questa è una differenza di vedute. Le distanze creano anche queste incomprensioni e spero la Roma migliori sotto questo punto di vista, ma questo è il calcio. Va rispettato e devo accettarlo. Sapevamo tutti che avevo un contratto in scadenza, Monchi mi aveva rassicurato. Poi non sono più andato a chiedere nulla a nessuno”.

“Non cambierei la mia decisione di essere stato sempre fedele a questa squadra, ho fatto il lavoro che sognavo nella mia squadra del cuore. Futuro? Ho sempre avuto la sensazione che potrei fare l’allenatore, il dirigente non mi ci vedo. Spero Totti possa avere sempre più potere. Mi piacerebbe più fare l’allenatore a fine carriera”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button