ApprofondimentiCalcio estero

City, De Bruyne: “Troppi due anni senza la Champions”

City, De Bruyne: “Troppi due anni senza la Champions”. Il centrocampista belga ammette di rifilettere sul suo futuro: “Sto aspettando la decisione della Uefa”.

De Bruyne: “Due anni senza Champions? Troppi”

Kevin De Bruyne mette in dubbio la propria permanenza dopo che la sentenza della UEFA ha escluso dalle competizioni europee per i prossimi due anni i Citizens per le presunte violazioni delle regole sul fair play finanziario: “Due anni senza Champions sarebbero davvero lunghi. Se la squalifica fosse di un solo anno potrei pensarci, ma due sono troppi”.

De Bruyne: “Mi fido del mio club e aspetto l’esito”

L’ ex Wolfsburg, il cui contratto con gli inglesi scade nel 2023, ha dichiarato apertamente: “Sto aspettando la decisione. I dirigenti ci hanno assicurato che avrebbero fatto appello, spiegando che sono sicuri al 100% di far valere le proprie ragioni. Mi fido del mio club e aspetto l’esito, poi prenderò una mia decisione sul mio futuro”.

De Bruyne: “Sono contento di essere una giocatore del City”

L’ attaccante del City, inoltre, svela anche di aver ricevuto varie offerte negli anni scorsi: “Sono contento. Gioco in una delle migliori squadre del mondo, gioco in uno dei campionati più competitivi, questo mi piace. Vedremo cosa accadrà: anche nei miei precedenti trasferimenti sono rimasto calmo. Non ho mai avuto problemi e ho sempre aspettato il mio momento”.

De Bruyne: “Ora non è il momento giusto per pensarci”

E sul rinnovo spiega: “Nessuna trattativa in corso, non so cosa accadrà: ora è tutto fermo per il coronavirus, quando finirà la stagione vedremo se ci sarà un’opportunità per il futuro”.

Articoli correlati

Back to top button